/ Cronaca

Cronaca | 09 luglio 2024, 14:57

Processo Breakfast, Scajola: “Si chiude un lungo periodo di sofferenza della mia vita"

"Da oggi, questa storia appartiene al passato", commenta il sindaco dopo la sentenza della Corte di Appello di Reggio Calabria

Processo Breakfast, Scajola: “Si chiude un lungo periodo di sofferenza della mia vita"

Si chiude un lungo periodo di sofferenza della mia vita. Un periodo segnato da accuse infamanti, che via via sono cadute, come era scontato che fosse, date le anomalie e le incongruenze che avrebbero potuto distruggere la mia fiducia nella Giustizia.  Un processo che si è trascinato troppo a lungo, per finire nel nulla, perché sul nulla era basato", commenta così il sindaco Claudio Scajola la sentenza della Corte di Appello di Reggio Calabria. Il processo si è concluso con la prescrizione, il collegio penale non ha accolto la richiesta di assoluzione nel merito richiesta con le arringhe della difesa del sindaco di Imperia, composta dagli avvocati Patrizia Morello e Elisabetta Busuito.

Scajola era stato condannato in primo grado a due anni di reclusione, nel gennaio 2020, per procurata inosservanza della pena, con l’accusa di avere favorito la latitanza a Dubai dell’ex deputato di Forza Italia Amedeo Matacena, dopo che quest’ultimo aveva ricevuto un ordine di carcerazione per concorso esterno in associazione mafiosa.

"Restano le ferite non rimarginabili e i danni che questa vicenda, anche con la macchina mediatica del fango che l'ha accompagnata, ha causato a me e alla mia famiglia. Ho sempre ribadito a gran voce di aver agito correttamente e, per questo motivo, ho affrontato a testa alta ogni avversità, presentandomi ad ognuna delle udienze qui a Reggio Calabria, in qualsiasi condizione fisica o psicologica, spinto dal desiderio di far emergere la verità, per me e per le persone che mi vogliono bene. 

Da oggi, questa storia appartiene al passato. Anche a 76 anni continuo a guardare al futuro, con la serenità del cuore”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium