/ Politica

Politica | 07 dicembre 2023, 07:11

Imperia Senza Padroni di Luciano Zarbano aderisce a "Indipendenza" di Gianni Alemanno

Il movimento che rimane all'opposizione evoca "la necessità di liberarsi dai vincoli esterni politici, economici e culturali che paralizzano l'Italia", dice il coordinatore regionale Alessio Saso

Imperia Senza Padroni di Luciano Zarbano aderisce a "Indipendenza" di Gianni Alemanno

Il capogruppo ed ex candidato sindaco di "Imperia Senza Padroni" Luciano Zarbano ha aderito ufficialmente al nuovo movimento "Indipendenza", il soggetto politico di recente fondazione e la cui assemblea ha eletto Gianni Alemanno come segretario nazionale.

Zarbano raggiunge, così, Alessio Saso che riveste il ruolo di coordinatore regionale. "Il movimento si rafforza una personalità di spessore che ha voluto mettere a disposizione della città le sue esperienze e che è stato sicuramente non trattato come avrebbe meritato in occasione delle scorse elezioni", commenta Saso.  

"Confermo - spiega Luciano Zarbano - la mia adesione decisa insieme al gruppo". Rimarrete all'opposizione della giunta Scajola in Comune? "L'area di riferimento è il centrodestra e rimaniamo all'opposizione", risponde Zarbano.  

All'interno di Indipendenza che colloquia a sinistra con il movimento di Marco Rizzo, ci sono sovranisti, anti globalisti, ma anche cattolici e "l'arcipelago -sottolinea Saso di quanti sono critici sulla gestione della pandemia.  Nessuno pensa di uscire subito dalla Nato o dalla Ue, cosa impossibile,  ma vogliamo ridare voce al voto degli italiani e difendere la nostra indipendenza nazionale. In Liguria sono già nati una ventina di comitati, hanno aderito e stanno aderendo personalità di centrodestra, ma anche di sinistra, nonché di Italexit che si riconoscono nei principi del nostro movimento".  

Zarbano dice che a aImperia continuerete a rimanere seduti sui banchi dell'opposizione in consiglio comunale, è d'accordo ? "L'opposizione non può essere assoluta, se uno si oppone a tutto diventa non credibile. L'opposizione è utile equando e necessaria e non è  prescindere contro una singola persona", conclude Alessio Saso.

Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium