/ Attualità

Attualità | 26 maggio 2023, 14:30

Terminato il corso di formazione per manutentore del verde del SEI CPT di Imperia (foto)

Il direttore Castellaro "Opportunità per favorire l'inserimento lavorativo di fasce svantaggiate"

Terminato il corso di formazione per manutentore del verde del SEI CPT di Imperia (foto)

Si è concluso il corso realizzato da SEI CPTManutenzione e gestione del territorio, sentieri e spazi verdi” nell’ambito del Piano “Abilità al plurale – AGRITUR”, finanziato dal POR FSE Liguria 2014-2020 per favorire l’inserimento socio lavorativo di soggetti a rischio di emarginazione sociale - asse 2 – inclusione sociale e lotta alla povertà, priorità di investimento 9I, obiettivo specifico 9.2, della durata di 150 ore.

Il corso si è svolto nella meravigliosa cornice dei giardini di Villa Galeazza, di proprietà della Fondazione ISAH, all’interno dei quali i docenti e tutor pratici coinvolti hanno progettato e realizzato con i ragazzi un percorso attraverso il quale poter apprezzare le loro attività.

Grande soddisfazione da parte del direttore del SEI CPT, Francesco Castellaro: ”Nell’arco dei 3 mesi di corso, con la guida dei docenti, gli allievi hanno ripulito parti del parco riqualificando statue e gazebi, hanno piantato alberi che si integrano con la macchia mediterranea presente, ripristinato il semenzaio originale che ora ospita piante aromatiche corredate delle targhette con i loro nomi, e posizionato un sistema di irrigazione per il mantenimento delle nuove colture.

"Ma soprattutto nell’arco di questi 3 mesi hanno lavorato insieme ragazzi ospiti dei CAS proveniente da nazionalità diverse e ragazzi nell’ambito di percorsi di inclusione sociale, che, nonostante le barriere linguistiche, hanno collaborato insieme con partecipazione ai progetti proposti, orgogliosi dei risultati raggiunti".

"Un plauso ai docenti e tutor pratici che con grandissimo entusiasmo hanno creato progetti che prevedessero lo sviluppo delle diverse competenze che ciascuno di loro ha messo a disposizione, grande motore per i risultati raggiunti anche in termini di integrazione, motivando i ragazzi con entusiasmo e passione per il proprio lavoro: Daniele Di Piazza, Paolo Ardizzone, Marina Caramellino, Francesco Scopelliti ”.

 "Per i ragazzi il percorso continua con inserimenti lavorativi attraverso tirocini e formazioni in situazione, per mettere in pratica ciò che hanno appreso e acquisire nuove competenze che le realtà aziendali che li ospiteranno potranno implementare", conclude Castellaro

Sara Balestra

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium