/ Attualità

Attualità | 15 maggio 2024, 18:33

Diocesi di Albenga e Imperia con i conti in rosso, registrata una perdita di 284 mila euro

Pubblicato sul sito il rendiconto amministrativo 2023

Diocesi di Albenga e Imperia con i conti in rosso, registrata una perdita di 284 mila euro

Dimostrando trasparenza e rispetto, sia nei confronti della CEI e dei suoi fondi, sia verso i semplici fedeli e la loro generosità, la diocesi di Albenga-Imperia ha pubblicato sul proprio sito il rendiconto amministrativo per l’anno 2023.

Il documento, come riporta Ponente 7, il supplemento di Avvenire è di sole cinque pagine: una brevità eccessiva, soprattutto agli occhi di chi partecipa attivamente e con orgoglio alla vita diocesana, desideroso di essere più edotto sull’andamento della Chiesa locale a cui appartiene, ad esempio per quanto riguarda le attività propriamente caritative, la cura degli edifici di culto e l’uso dei fondi dell’8xmille.

D’altra parte, però, se è indubbio che una presentazione e qualche nota sarebbero state utili, la sintesi prodotta dall’Ufficio economato rende intelligibile a chiunque la poliedricità della “macchina diocesana” e non appesantisce la documentazione, la quale, se fosse zeppa di numeri e dettagli tecnici, risulterebbe adatta solo a chi è “del mestiere”.

Tutti, quindi, possono leggere e capire facilmente le voci elencate e scoprire che la diocesi è “in rosso”, con una perdita di 284.314,97 euro; nulla di allarmante, anzi: rispetto ai conti del 2022, si evince un netto, seppur piccolo, miglioramento, con un disavanzo sceso di circa 27.000 euro.

È la dimostrazione della gestione accorta che si sta portando avanti, giacché, se è vero che il pareggio o l’attivo non sono essenziali come in una comune azienda, una diocesi deve comunque pensare a gestire bene le risorse economiche, puntando all’unico “profitto” che conta: quello pastorale e di vicinanza alle comunità e alle persone.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium