/ Politica

Politica | 13 aprile 2024, 19:07

Riapertura del 'Ridotto' del Cavour, Bracco: "Solita autocelebrazione da parte del sindaco"

Il consigliere del Partito democratico critico: "Un investimento enorme e ancora nessuna certezza sulle modalità della futura gestione"

Riapertura del 'Ridotto' del Cavour, Bracco: "Solita autocelebrazione da parte del sindaco"

"Finalmente gli imperiesi hanno potuto rimettere piede nel teatro Cavour, seppur solamente nei locali del Ridotto.  Ancora una volta abbiamo assistito a un grande spreco di denaro pubblico, investito senza logica e senza utilità", a dirlo è il consigliere del partito democratico Ivan Bracco.

"I locali della 'Casa della Contessa', sono stati infatti ristrutturati per essere adibiti a foresteria per le compagnie teatrali. Spazi esigui che difficilmente potranno essere davvero utilizzati come foresteria, mentre avrebbero potuto ospitare, più proficuamente, le associazioni culturali impegnate sul territorio". 

"La città attende da dieci anni il proprio teatro che chissà quando sarà abbastanza 'perfetto' per essere inaugurato. Siamo increduli davanti all’ennesima autocelebrazione, perpetrata a spese dei cittadini con lavori diretti solo ad attribuire appalti e incarichi. Un investimento enorme, di soldi e di cultura sottratta alla città, e ancora nessuna certezza sulle modalità della futura gestione: per l’ennesima volta soldi pubblici potrebbero essere regalati ai privati".

"Il sindaco, nel suo intervento, si è soffermato sul confronto tra la Imperia del passato e quella del presente, si è interrogato sulla presenza di un 'virus sconosciuto' che deve aver provocato danno alla città. Questo virus, non è sconosciuto, ma ha un nome, Claudio Scajola, che da oltre quarant’anni gestisce la politica di questa città". 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium