/ Politica

Politica | 27 settembre 2023, 13:04

Riqualificazione edilizia scolastica, cinque interventi approvati in Consiglio Provinciale (video)

Mario Conio: "Questo piano permetterebbe di dire che le scuole della provincia di Imperia sono tutte in sicurezza, l’auspicio è che la Regione trovi la copertura finanziaria”

Riqualificazione edilizia scolastica, cinque interventi approvati in Consiglio Provinciale (video)

Altro punto all’ordine del giorno del Consiglio Provinciale che si è svolto questa mattina a Imperia la “raccolta fabbisogni di edilizia scolastica propedeutica alla redazione del Piano regionale Triennale 2023/2025. Programmazione interventi da parte della Provincia di Imperia”.

Il relatore del punto è il consigliere Mario Conio, che durante la seduta ha spiegato: “Regione Liguria esercita un’attività di coordinamento con gli enti locali che ospitano gli edifici scolastici.

La Provincia ha definito gli obiettivi da perseguire, al piano sono ammesse solo alcune categorie: interventi su edifici esistenti finalizzati a soddisfare alcune esigenze come il miglioramento o adeguamento sismico: l’adeguamento a normative antincendio; attività di efficientamento energetico; interventi di prevenzione e protezione dal rischio idrogeologico; ampiamenti per carenza di spazi vitali. Sono inserite anche attività non prettamente di carattere edilizio, ma anche di progettazioni e verifiche di vulnerabilità sismica”.

L'INTERVISTA

Gli interventi proposti dall’Amministrazione provinciale sono:

1. Lavori di miglioramento sismico ed efficientamento energetico per l’edificio scolastico sito in Piazzetta Denegri ad Imperia per il quale l'Ente dispone di progettazione a livello di Fattibilità Tecnica ed Economica predisposta dall'Ing. Gian Claudio Papone dell'importo complessivo di 9.715.840 euro. L'edificio scolastico, di proprietà comunale, ospita il Liceo C. Amoretti gestito dalla Provincia di Imperia e l'Istituto Comprensivo M. Novaro gestito dal Comune di Imperia;

2. Lavori di adeguamento sismico per la sede IPSAA Aicardi di Strada Maccagnan a Sanremo per il quale l'Ente dispone di progettazione a livello Esecutivo predisposta dall'lng. Vanessa Grisolia dell'importo complessivo di 4.710.150 euro;

3. Lavori di adeguamento sismico sede Liceo A. Aprosio di Ventimiglia per il quale l'Ente dispone di progettazione a livello di Fattibilità Tecnico-Economica (ex progetto definitivo D.LGS 56/2016) predisposto dall’Ing. Fausto Ponziani, dell'importo complessivo di 9.000.000 euro;

4. Lavori di rifacimento dell'impianto di riscaldamento e raffrescamento con l’efficientamento energetico presso l’Istituto scolastico E. Montale di Bordighera per il quale l'Ente dispone di progettazione a livello Esecutivo predisposta dagli Ing. Vincini Alessandra e Bologna Stefano dell'importo complessivo di 445.551,17 euro;

5. Lavori di messa in sicurezza, adattamento dei locali in disuso ai piani 3 e 4 e adeguamento estetico funzionale delle facciate dell'intero corpo di fabbrica della sede scolastica I.I.S.C. Colombo e IPSSAR Ruffini - Aicardi di Taggia per il quale L'Ente dispone di progettazione a livello di Fattibilità Tecnico-Economica (ex progetto definitivo D.LGS 56/2016) predisposta dall’Ing. Raffaella Panizzi dell’importo complessivo di 4.311.922,25 euro.

Aggiunge Conio: “Queste sono le indicazioni che la Provincia come ente locale fornisce alla Regione Liguria per il piano triennale, non è previsto cofinanziamento da parte della Provincia, sono fondi specifici.

È un passaggio importante perché completa un percorso che in questi anni si è portato avanti con diversi interventi. 28 milioni di richieste da inserire nel triennale regionale 2023/25 che coprono le emergenze e le urgenze più importanti a livello provinciale.

Un intervento ambizioso che portiamo all’attenzione di Regione Liguria, confidando che riescano a inserire e trovare la copertura finanziaria per un piano straordinario di opere che permetterebbe di chiudere un percorso di riqualificazione dei nostri edifici scolastici.

È giusto ricordare che tanto già è stato fatto e che gli interventi vanno a incidere sulla riqualificazione, adeguamenti di carattere sismico e le centrali termiche: tutto ciò che è sicurezza dei fabbricati scolastici.

Un importante ultimo tassello che ci permetterebbe di dire che le scuole della provincia di Imperia sono tutte in sicurezza, l’auspicio è che ci sia la copertura finanziaria”.

Sara Balestra

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium