/ Cronaca

Cronaca | 07 giugno 2024, 10:34

Imperia, agente pubblicitario assolto dall’accusa di truffa

Il processo a carico di Tiziano Guarise nasceva dalla denuncia di una donna che incolpava il professionista della mancata vendita della sua villa

Imperia, agente pubblicitario assolto dall’accusa di truffa

L’accusa era pesante, specie per un professionista che lavora come agente pubblicitario: Tiziano Guarise, assistito dall'avvocato Davide La Monica doveva infatti rispondere dell’imputazione di truffa ai danni di suoi ex clienti che lo aveva denunciato anni fa. Stamattina Guarise è stato assolto in tribunale a Imperia con formula piena, "perché il fatto non sussiste" dalla giudice monocratica Marta Maria Bossi

Nel novembre 2018 madre e figlio (avvocate Piera Poillucci e Tania Dibernardino)  avevano deciso di cedere la loro villa di Andora  ed avevano, quindi, contattato Guarise conferendogli l'incarico di promuovere la vendita sui siti on  - line specializzati.

Il contratto prevedeva che Guarise seguisse quotidianamente l'annuncio curandone i testi e l'indicizzazione, quindi una "obbligazione di mezzi e non di risultato", come sottolinea l'avvocato La Monica.

Anche la pm Monica Vercesi aveva chiesto l'assoluzione, e la giudice ha riconosciuto la fondatezza delle ragioni difensive, assolvendo, appunto, con formula piena l’agente pubblicitario. 

"E' la fine di una odissea - dichiara Tiziano Guarise - ringrazio il mio avvocato per il lavoro svolto e anche la giudice per l'attenzione in cui si è addentrata in questioni alla fine molto tecniche

Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium