/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2024, 12:42

Aggressioni sugli autobus della Rt, le forze dell'ordine salgono a bordo dei bus per fermare le violenze

Servizio confermato dopo la riunione in Prefettura con i sindacati del trasporto pubblico

Aggressioni sugli autobus della Rt, le forze dell'ordine salgono a bordo dei bus per fermare le violenze

Agenti della polizia provinciale e forze dell’ordine saliranno sugli autobus della Riviera Trasporti dopo le aggressioni subite dal personale viaggiante.

Lo ha assicurato il prefetto di Imperia, Valerio Massimo Romeo che ha incontrato i rappresentanti sindacali della Rt Guido Esposito per l’Ugl, Bruno Zumbo e Marco Gastaldi per la Faisa Cisal. Le organizzazioni sindacali hanno evidenziato le preoccupazioni di autisti e controllori per i frequenti episodi di aggressione che si stanno registrando da parte di passeggeri, spesso privi di titolo di viaggio. «Situazioni che incidono in maniera significativa sulla sicurezza dei conducenti e anche degli utenti che legittimamente fruiscono del servizio di trasporto», spiegano dalla prefettura che già aveva accesso i riflettori sulla vicenda nel corso della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, dove il prefetto, le forze dell’ordine e il presidente della Provincia Claudio Scajola, hanno condiviso la necessità di contrastare il fenomeno “con efficaci e rigorose misure”. 

Il prefetto infatti ha confermato che agenti e carabinieri e la polizia provinciale saliranno sugli autobus proprio per garantire la sicurezza dei conducenti e degli utenti anche in abiti civili. «E’ il caso quindi di evidenziare che eventuali malintenzionati o comunque soggetti che intendessero utilizzare la forza per viaggiare privi di biglietto potranno trovare a bordo personale delle forze dell’ordine o della polizia provinciale che interverranno tempestivamente per reprimere le condotte illecite – dice ancora il prefetto che lancia un invito - Coloro che vorranno utilizzare il servizio di trasporto pubblico a tenere comportamenti civili, rispettosi dei conducenti e a munirsi del titolo di viaggio».

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium