/ Calcio

Calcio | 03 aprile 2024, 17:19

Terza posto per l’U10 dell’Oneglia Calcio al Torneo Internazionale 'Copa Santa' in Spagna

A Calella in Spagna erano presenti 250 squadre da tutto il mondo

Terza posto per l’U10 dell’Oneglia Calcio al Torneo Internazionale 'Copa Santa' in Spagna

L’Oneglia Calcio protagonista al recente Torneo Internazionale Copa Santa disputato in Spagna piazzandosi al terzo posto.

La squadra U10 del Presidente don Paolo Pozzoli e dal vicepresidente Alessandro Brancatelli, ha dimostrato il suo valore in una manifestazione internazionale di rilievo.

Sotto la guida di Umberto Decesari, il settore giovanile dell’Oneglia Calcio sta vivendo un periodo di crescita notevole. Oltre a formare squadre attive per tutte le categorie, il club promuove iniziative per il sociale come la creazione nella società di squadre per persone affette da disabilità.

Uno dei vari momenti culminanti della stagione giovanile in corso è stato, appunto, il recente Torneo della Copa Santa, a Calella, in terra iberica. Autorizzato dalla Federazione Calcio Spagnola, questo torneo ha offerto all’annata dei 2014 un ambiente regolamentato dove le squadre hanno potuto misurarsi secondo gli standard più elevati.

Con la partecipazione di ben 250 squadre provenienti da tutto il mondo, il torneo ha offerto un palcoscenico unico per celebrare il calcio giovanile e promuovere valori importanti come la pace e l’inclusione.

Nel loro girone, i giovani talenti dell’Oneglia Calcio hanno affrontato tre squadre spagnole, una di queste poi sostituite da una kenyana, ed una lombarda, con elementi di di diverso spessore tecnico e tattico e un differente approccio all’agonismo che hanno messo alla prova l’U10 nostrana, rendendo ogni partita un’opportunità di crescita e apprendimento.

Mancando la finale per una differenza di reti minima in una classifica alla pari, l’Oneglia Calcio è arrivata allo spareggio per il terzo e quarto posto, dominando il campo e vincendo con un impressionante 11-0. È importante sottolineare anche il pareggio con la squadra kenyana, composta anche da elementi  un anno più grandi, con la quale si sono trovati in vantaggio quasi per tutto l’incontro.

Oltre ai risultati sportivi, l’Oneglia Calcio ha mostrato un comportamento esemplare durante tutto il torneo, senza mai ricevere ammonizioni e mantenendo un’atmosfera di festa e celebrazione sugli spalti grazie al sostegno caloroso dei genitori e degli appassionati.

La cerimonia di inaugurazione e la successiva premiazione finale allo Stadio di Blanes nonostante la pioggia sopraggiunta ha donato un tocco speciale alla competizione, fornendo un’occasione unica per tutte le squadre e accompagnatori di condividere momenti di gioia e celebrazione, premiando sia le squadre che i singoli giocatori con diplomi di partecipazione, coppe alle squadre e medaglie anche individuali, che hanno visto due piccoli dell’U10 ricevere i premi come miglior portiere e miglior realizzatore in una singola partita.

La trasferta organizzato da Sporturismo di Daniele Martini ha sicuramente rappresentato un momento significativo per i giovani giocatori dell’Oneglia Calcio. Questa organizzazione specializzata in tornei vacanza ha offerto una rilevante esperienza, bilanciando abilmente partite competitive, tempo libero per le squadre e assistenza qualificata in ogni passo per tutti i partecipanti.

Morgan Germinario

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium