/ Al Direttore

Al Direttore | 19 maggio 2023, 17:47

Caporetto dei partiti del centrosinistra: Mauro Gradi (+E) si smarca rivendica il "successo" di Lauretti

Ma restano poco chiari il ruolo e la misura

Caporetto dei partiti del centrosinistra: Mauro Gradi (+E) si smarca rivendica il "successo" di Lauretti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da Mauro Gradi (Segreteria Nazionale +E) a proposito dell'articolo  la "Caporetto" dei partiti del centrosinistra

"+Europa ad Imperia ha preso oltre 600 voti alle elezioni politiche dello scorso 25 settembre quando chi scrive era candidato quale capolista alla Camera dei deputati. A queste elezioni comunali +Europa non aveva candidati ufficiali al consiglio comunale ma ha appoggiato ufficialmente il candidato sindaco Enrico Lauretti e la sua lista civica di matrice liberaldemocratica che ha riportato un ragguardevole quasi 7%".

Gentile avvocato Gradi, nella sua lettera si ascrive parte del risultato ottenuto dalla lista capeggiata da Enrico Lauretti. Dalle nostre fonti risulta che erano candidati in  'Società Aperta', la lista di Lauretti due iscritti a +E,  Adolfo Ravani e Gianpiero Buscaglia che hanno collezionato il primo 16, il secondo 6 preferenze.  Qualora ciò non corrispondesse al vero i diretti interessati sono pregati di smentirmi. Delle due l'una o Ravani e Buscaglia sono del Suo partito e, quindi, si può rivendicare il risultato (?) ottenuto, oppure non lo sono e allora non si comprende a che titolo tale risultato lo si possa rivendicare e soprattutto in che misura. 

Un saluto da Diego David

 

 

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium