/ Attualità

Attualità | 09 luglio 2024, 18:45

Rivieracqua arrivano i soldi ai creditori, il Tribunale di Imperia omologa gli accordi

Il socio privato dovrà essere in funzione entro il 31 ottobre a seguito di una gara

Rivieracqua arrivano i soldi ai creditori, il Tribunale di Imperia omologa gli accordi

Crisi Rivieracqua, il Tribunale di Imperia ha omologato gli accordi di ristrutturazione formulati rigettando le opposizioni presentate da alcuni creditori estendendo gli effetti  anche nei confronti dei creditori che non vi avevano spontaneamente aderito. Lo ha comunicato agli interessati il Consorzio idrico. "Conseguentemente gli accordi di ristrutturazione sono ora obbligatori per tutti i creditori di Rivieracqua", sottolinea la nota firmata dall'amministratore unico Giuseppe Torno

L'assemblea straordinaria di Rivieracqua nell'ultima seduta ha approvato le modifiche statutarie e gli aumenti di capitale propedeutici all'effettuazione della gara che sarà indetta dal Commissario ad acta Claudio Scajola per l'individuazione del socio  di minoranza (privato).

"Nel ringraziare coloro che hanno creduto nel nostro operato, assicuriamo tutti i creditori che continueremo ad operare per il rilancio della società e per pervenire al loro pagamento nei tempi previsti dagli accordi", conclude Torno.  Rivieracqua ha un debito complessivo di circa 80 milioni. L'ingresso del socio privato dovrebbe portare nelle casse della società complessivamente 40 milioni.

Il Comune di Imperia dovrebbe contribuire con a sottoscrizione di azioni per 5 milioni e mezzo, quello di Sanremo per 4 milioni e 200 mila euro

Nelle settimane scorse non sono mancate le polemiche e le proteste anche di piazza per gli aumenti provocati dall’istituzione della tariffa idrica unica provinciale e dalla bollette retroattive, in particolare nel capoluogo ma anche a Taggia e a Pieve di Teco. Il socio privato di Rivieracqua dovrà essere in funzione entro il 31 ottobre a seguito di una gara pubblica a coronamento di un percorso di salvataggio della società dal destino finanziario a dir poco complesso, sin dalla sua nascita.

Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium