/ Politica

Politica | 28 giugno 2024, 20:11

Arresto Toti, Rixi, Rosso, Bagnasco: "Massima fiducia, con lui sino a fine mandato"

Concluso l'incontro col governatore ad Ameglia a casa del presidente ai domiciliari

Arresto Toti, Rixi, Rosso, Bagnasco: "Massima fiducia, con lui sino a fine mandato"

"L'incontro col presidente Giovanni Toti è stato approfondito e costruttivo. Abbiamo tracciato un percorso condiviso per la nostra Regione e dato la nostra solidarietà e vicinanza, umana e personale. Con lui abbiamo condiviso l'importanza di proseguire quel percorso di crescita iniziato insieme nel 2015 e di portarlo avanti fino alla fine del mandato". L'auspicio è che si possa continuare con Toti nuovamente nel suo ruolo e con una riconquistata agibilità politica". Lo dicono in una nota congiunta Matteo Rosso, Edoardo Rixi e Carlo Bagnasco - segretari regionali rispettivamente di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia in Liguria - a seguito dell'incontro con Giovanni Toti, autorizzato dai magistrati, nella sua abitazione ad Ameglia, dove è ai domiciliari.

"Senza entrare nel merito di indagini che rispettiamo insieme al lavoro dei magistrati- proseguono-, ci auguriamo che possano venire meno le esigenze cautelari e che il mandato elettorale possa essere mantenuto nel rispetto contestuale del voto degli elettori in una fase di indagini preliminari che non prevede dimissioni, nemmeno citate nel corso del nostro incontro".
Dunque, "sosterremo il presidente e tutta la giunta per continuare un lavoro non facile, ma importante e impegnativo per il quale, nel prosieguo, ciascuno di noi avrà necessità del confronto col proprio responsabile nazionale del partito".
Rosso, Rixi e Bagnasco ringraziano "il presidente ad interim Alessandro Piana che da oltre un mese regge la Regione con grande impegno e professionalità e, insieme a lui, tutti gli assessori della giunta e i consiglieri regionali di maggioranza che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, convinti che la strada tracciata sia quella più rispettosa nei confronti dei liguri.
Andiamo avanti con convinzione perché la Liguria non si può fermare", concludono.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium