/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2024, 07:45

Arresto Toti, la guardia di finanza a caccia dei segreti nel cellulare della segretaria del governatore

Sequestrati tre cellulari a Marcella Fiori che comunque non è indagata nell'inchiesta su corruzione elettorale

Arresto Toti, la guardia di finanza a caccia dei segreti nel cellulare della segretaria del governatore

La guardia di finanza ha sequestrato tre iPhone a Marcella Mirafiori, segretaria politica di Giovanni Toti. È ritenuta dagli inquirenti tra le principali figure operative in materia di raccolta finanziamenti e lo certificano le intercettazioni. 

Mirafiori, tuttavia, non risulta indagata nella tranche sulla sospetta corruzione e potrebbe essere poi convocata in qualità di testimone, essendo le audizioni in pieno svolgimento come confermano i 14 interrogatori di persone informate sui fatti nel filone del voto di scambio.

Quella di Marella Mirafiori è una delle novità delle ultime ore dell'inchiesta che due settimane fa ha portato all·arresto di Toti, dell'imprenditore portuale Aldo Spinelli, dell'ex presidente del porto Paolo Emilio Signorini e del  capo di Gabinetto in Regione Matteo Cozzani, accusati a vario titolo di corruzione.

Uno degli aggiornamenti piú significativi riguarda i tempi del possibile interrogatorio di Giovanni Toti. La  Procura potrebbe infatti decidere di sentire il politico solo dopo aver esaminato almeno la parte più rilevante della memoria del suo telefono. 

G.D.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium