/ Calcio

Calcio | 20 maggio 2024, 13:25

Imperia calcio, Buttu: "Della società non ho mai più sentito nessuno e non ci sono stati incontri"

Il tecnico del ritorno in serie D si sente abbandonato. Per quanto riguarda l'ingresso di nuovi soci in città circolano voci su una cordata ingauna

Imperia calcio, Buttu: "Della società non ho mai più sentito nessuno e non ci sono stati incontri"

"Della società non ho mai più sentito nessuno e non c'e stato nessun incontro", a dirlo è l'allenatore dell'Imperia promossa in serie D Pietro Buttu

È passato, ormai, più di un mese dalla vittoria del campionato di Eccellenza e dalla premiazione con tanto di Coppa per l'Imperia che ha ritrovato la Serie D dopo due anni di assenza, ma le fondamenta su cui costruire la stagione 2024-2025 sono ancora in attesa di punti fermi e importanti.

Partendo dalla società, in cui potrebbero e (dovranno) entrare nuovi partner (alle voci che circolano  di un possibile ritorno di Marco Del Gratta e del disinteressamento del patron dell'Entella Gozzi, si è aggiunta nelle scorse ore quella di un possibile approdo di una cordata ingauna che comprende l'ex portiere di Savona, Sanremese e Albenga Eduardo Siracusa), il club nerazzurro è alla caccia di sponsor che, come detto dal sindaco Claudio Scajola, potrebbero emergere anche dagli imprenditori che operano in città.

C'è poi la questione stadio: dopo un campionato interamente disputato sul sintetico del "Marco Polo" di Andora, sembra avvicinarsi il ritorno a casa, al "Ciccione": il primo cittadino conferma che i lavori saranno ultimati per agosto, mese in cui inizieranno gli impegni ufficiali (si dovrebbe cominciare con la Coppa Italia di Serie D) e, se questo ultimo aggiornamento di cronoprogramma verrà rispettato, non ci sarà nemmeno bisogno di cercare una soluzione alternativa provvisoria.

Ma sotto quale guida tecnica l'Imperia inizierà la prossima Serie D? Sono in fase di stallo le trattative per la conferma di Pietro Buttu, l'allenatore che alla seconda avventura in nerazzurro è riuscito a centrare l'importante traguardo: l'incontro previsto con la dirigenza dopo la fine del torneo, ancora non c'è stato, e lo stesso allenatore sottolinea: "Resto in attesa di capire quale sarà il mio futuro".

Alla luce di tutto questo, entrare ulteriormente nei dettagli dell'aspetto tecnico, ovvero quella che sarà la rosa dei giocatori, al momento sarebbe troppo prematuro: la sensazione è quella di un effetto domino che deve ancora muovere la sua prima tessera, dall'alto, per smuovere di conseguenza tutti gli altri discorsi e delineare l'assetto, dentro e fuori dal campo, con cui l'Imperia andrà ad affrontare una stagione che ha tutti i presupposti per essere intrigante.

Federico Bruzzese

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium