/ Cronaca

Cronaca | 17 maggio 2024, 19:07

Arresto Toti, il procuratore Piacente: "In qualità di indagato il governatore può presentare le sue memorie"

Ad oltre dieci giorni dall'arresto il presidente verrà interrogato forse tra due settimane

Arresto Toti, il procuratore Piacente: "In qualità di indagato il governatore può presentare le sue memorie"

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, "così come qualsiasi indagato, può  presentare una memoria" oppure fare delle "spontanee dichiarazioni al Riesame".

Lo precisa il procuratore capo di Genova, Nicola Piacente, in merito alla data - ancora da fissare - dell'interrogatorio chiesto dalla difesa del governatore.

Richiesta avanzata dopo l'interrogatorio di garanzia davanti al gip, in cui Toti si era avvalso della facoltà di non rispondere. Quello davanti al pm "non e' un interrogatorio di garanzia", quindi non vi sono obblighi a farlo.

Dal punto di vista generico, il capo della magistratura genovese ha spiegato che l'indagato che decide di avvalersi della facoltà di non rispondere davanti al gip, può fare dichiarazioni spontanee.

Anche al Riesame e se c'e' urgenza può presentare memorie. "L'unico momento - si precisa - in cui la procura è obbligata a interrogare l'indagato "e' nella fase della chiusura delle indagini". In altri momenti, è invece una decisione del pm sul se e sul quando.

G.D.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium