/ Cronaca

Cronaca | 14 maggio 2024, 11:48

Imperia, tenta di uccidere la ex compagna: condannato a tre anni di carcere

Le violenze si sono spinte fino a un tentativo di “esorcismo”

Imperia, tenta di uccidere la ex compagna: condannato a tre anni di carcere

Condannato a tre anni di reclusione Marco Goddi, il sessantaduenne di Imperia, con le accuse di tentato omicidio, ai danni della compagna, maltrattamenti, lesioni personali e uccisione di animale.

È la sentenza emessa, in Tribunale a Imperia, dal collegio presieduto dal giudice Carlo Alberto Indellicati, a latere i giudici Francesca Di Naro e Antonio Romano.

L’uomo è difeso dall’avvocato del Foro di Imperia, Sandro Lombardi. Nel corso delle udienze sono stati ricostruiti i tre anni di maltrattamenti, violenze psicologiche e aggressioni fisiche: calci, pugni, schiaffi, e spintoni. Le violenze si sono spinte fino a un tentativo di “esorcismo”. L’uomo avrebbe anche soffocato con un piede la gatta della donna, Leopolda, per poi inviarle una foto. 

I fatti risalgono al marzo 2019 e secondo la ricostruzione della procura si sarebbero protratti fino all’ottobre 2022 a Borgomaro, in valle Impero.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium