/ Cronaca

Cronaca | 02 aprile 2024, 14:36

Porto di Oneglia invaso dai detriti, sopralluogo della Capitaneria (foto)

Fango, tronchi d’albero, canne e altro hanno reso difficilmente praticabile lo specchio acqueo prospiciente a calata Cuneo

Porto di Oneglia invaso dai detriti, sopralluogo della Capitaneria (foto)

La forte perturbazione che ha colpito il Ponente nel week di Pasqua ha provocato notevoli disagi alla flotta dei pescherecci ancorati nelle acque nel porto di Oneglia: fango, detriti, tronchi d’albero, canne e altro hanno reso difficilmente praticabile lo specchio acqueo portuale prospiciente a calata Cuneo.

Alcuni pescherecci, per precauzione, sono stati, infatti, costretti a desistere dall’uscire, una sorta di il "fermo" dell’attività che ha provocato ingenti danni economici.

Il personale della Capitaneria di porto nel primo pomeriggio di oggi ha effettuato un sopralluogo per verificare la sicurezza delle barche, circondate da una considerevole quantità di detriti.

Tutto ciò è accaduto nonostante i lavori eseguiti con Fondi della Protezione civile a protezione del molo lungo.

Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium