/ Volley

Volley | 05 febbraio 2024, 20:39

Pallavolo, la O.F. Vasco Lanfranchi Diano Marina si qualifica ai play off per la B/2

Coach Pontacolone: "All'andata avevamo giocato con poca personalità, volevamo far vedere che non eravamo quelle e direi che lo abbiamo dimostrato"

Pallavolo, la O.F. Vasco Lanfranchi Diano Marina si qualifica ai play off per la B/2

Vincendo per 3-0 (25-15; 25-23; 25-21) contro la terza in classifica Cogovalle, la formazione di Diano Marina si qualifica matematicamente con due giornate di anticipo ai play off per la B/2 del campionato femminile di pallavolo.

In base al regolamento in vigore, alla seconda fase dei play off accedono le prime 4 formazioni dei due gironi, mantenendo i risultati già acquisiti contro le squadre del proprio girone e disputando soltanto le partite contro le formazioni dell'altro girone.

La Vasco Lanfranchi,  che ha già incontrato Celle, Vgp Genova ed, appunto, Cogoleto, le altre qualificate ai play off,  quindi partirà con 6 punti in classifica, frutto di due vittorie ed una sconfitta per 2-3 su 6 incontri. 

"Abbiamo migliorato rispetto allo scorso anno - dice il direttore sportivo Daniele Gavi - quando ci eravamo qualificati solo all'ultima giornata e per differenza set. Ai play off poi eravamo andati senza nemmeno un punto, visto che contro le altre 3 qualificate avevamo vinto solo 1 set in 6 partite. Il progresso di quest'anno è evidente".

Per quanto riguarda la partita di sabato le atlete dianesi hanno interpretato perfettamente la gara preparata dal punto di vista tattico, fornendo tutte una prestazione di alto livello.

Nel primo set la Vasco Lanfranchi parte molto aggressiva e si porta subito sul 8-2, vantaggio che mantiene nel resto del set ed anzi incrementa nel finale. Il secondo parziale  è quello decisivo, le genovesi innalzano la loro aggressività e la partita procede punto a punto, verso fine set il Cogoleto riesce a fare un piccolo breack ed a portarsi in vantaggio 20-18, ma l'ingresso in seconda linea di Rebecca Klippl da stabilità alla ricezione e tranquillità alla squadra che prima pareggia sul 22-22 e poi riesce anche a portarsi sul 24-22 per chiudere 25-23.

Il terzo set pende ben presto per le dianesi che salgono fino a 24-17 e dopo un piccolo passaggio a vuoto, chiudono la partita 25-21. Da segnalare l'opposto Martina Breviario e la centrale Irene Brignoli che nonostante i 17 anni hanno fornito una prestazione da veterane, variando con intelligenza i colpi, Brignoli poi anche molto presente a muro, dove ha toccato quasi tutti gli attacchi avversari e con 3 punti diretti. A far loro compagnia la "diversamente giovane" Chiara Banzato che, oltre al solito contributo fondamentale in seconda linea, ha sciorinato in attacco tutto il suo repertorio facendo ammattire le avversarie.

"Questa sera avevamo da toglierci un sassolino - dice coach Pontacolone - all'andata avevamo giocato con poca personalità, sempre in vantaggio nei finali le avevamo subite giocando quasi con fretta. Volevamo far vedere che non eravamo quelle e direi che lo abbiamo dimostrato. Uno schiaffo per uno. Poi c'era da qualificarsi ai play off portandoci dietro anche questi 3 punti. Sono davvero soddisfatto e voglio ringraziare Rebecca Klippl  che probabilmente giocherebbe titolare in molte altre squadre, però il suo ruolo è fondamentale perché è l'unica che può essere utilizzata in maniere tatticamente differenti. So che quando entra, ovunque io la metta, farà il massimo con convinzione ed anche sabato è stata importantissima. Citando Rebecca posso dire lo stesso anche per tutte le altre ragazze che giocano meno. Ho la fortuna di avere una rosa dove tutte possono reggere la categoria e questo innalza anche la qualità degli allenamenti".

Ora le ultime due partite saranno del tutto ininfluenti ai fini della seconda fase, però potrebbero essere utili per raggiungere il terzio posto del girone distante appena 1 punto.

Tabellino: Banzato 14, Giordano 14, Brignoli 11, Breviario 8, Ugo 4, Bozzano 2, Klippl, Chiaravalli, Patierno (L). N.E. Vianello (K), Barri (L), Brutti, Borrelli, Coppa.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium