/ Eventi

Eventi | 03 febbraio 2024, 11:34

"Musica contro le mafie" e Libera, quattro concerti gratuiti in provincia

Incontri dal 6 all'8 febbraio con la carovana dei giovani artisti, accompagnati da un folto gruppo di ragazzi del Progetto Amunì, affidati alla Giustizia Minorile

"Musica contro le mafie" e Libera, quattro concerti gratuiti in provincia

Anche quest'anno, la settimana del Festival porterà a Sanremo la premiazione ufficiale dei giovani musicisti vincitori della rassegna “Music for Change”, il più importante premio giovanile europeo, a sfondo civile, promosso da “Musica contro le mafie”, da sempre vicina a Libera.

Musica contro le mafie porta avanti, attraverso la musica e i giovani musicisti, un impegno civile che ha come obiettivo la diffusione della cultura della legalità e della giustizia e ha la sua sede principale in Calabria. Si avvale della collaborazione di musicisti esperti, artisti, testimoni di giustizia, volontari che partecipano ad un percorso di elaborazione, attraverso la musica, di temi specifici di interesse sociale. La musica diventa così strumento per coinvolgere giovani artisti, studenti e pubblico adulto.

Dal 6 all'8 febbraio si svolgerà, con il supporto di Pace Lavoro Legalità, una serie di incontri-concerto, per i ragazzi delle scuole secondarie e per la cittadinanza, con la carovana dei giovani artisti, accompagnati da un folto gruppo di ragazzi del Progetto Amunì, affidati alla Giustizia Minorile e provenienti coi loro educatori da varie città d’Italia.

Martedì 6, al Palafiori, ci sarà la premiazione e alle 14.30, al Club Tenco, una prima esibizione aperta al pubblico.

Mercoledì 7, concerto per le scuole al Teatro Comunale di Ventimiglia, alle ore 10 (posti esauriti).

Nel pomeriggio, dopo aver pranzato con i ragazzi della SPES, la carovana raggiungerà le ville confiscate alle mafie di Bordighera e assegnate alle associazioni Spes e Caritas grazie al sostegno e all’attenzione costanti della Prefettura e delle Istituzioni dello Stato. I ragazzi le visiteranno e parteciperanno a un laboratorio sulla diffusione della mentalità mafiosa e sulla criminalità organizzata al Nord.

Si cenerà poi insieme e si condivideranno musica, narrazioni, esperienze, con la partecipazione degli studenti di Sciences Po dell’associazione Connaitre la mafia.

Giovedì 8, a Imperia, al mattino, ci sarà un primo concerto presso l’Auditorium della Camera di Commercio (tutto esaurito), poi il gruppo sarà ospite delle generose Sorelle Clarisse e successivamente visiterà il Parasio.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, alle ore 18,30, a un secondo Concerto gratuito che si terrà nel teatro delle Opere Parrocchiali di Porto Maurizio in Via Verdi, cui farà seguito la Cena della Legalità.

Gran parte delle attività rientra nel progetto regionale "RE-Mind the Gap".

Si ringraziano per la collaborazione e il sostegno: SPES-AUSER Ventimiglia, Club Tenco, Imperia Musicale, Comuni di Ventimiglia e Bordighera, ConfCooperative, Fondazione Compagnia di San Paolo, Progetto Amunì e USSM del Ministero di Giustizia, SPI-CGIL, Connaitre la mafia-Sciences Po Menton, CPS-Consulta Provinciale degli Studenti e tutti i volontari dei presidi di Libera, Rita Atria, Rosario Livatino, Hyso Telharaj.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium