/ Attualità

Attualità | 26 settembre 2023, 07:21

Anche a Imperia crescono i nuovi poveri, la San Vincenzo in prima linea nella solidarietà

Sabato 30 settembre in San Maurizio un concerto con fine benefico "In...canto di cori"

Anche a Imperia crescono i nuovi poveri, la San Vincenzo in prima linea nella solidarietà

Sono sempre di più gli imperiesi in difficoltà economica che trovano sostegno nei confratelli e le consorelle della Società San Vincenzo de Paoli di Imperia, che ha organizzato per sabato 30 settembre il concerto “In...canto di cori” con fine benefico.

La Società San Vincenzo de Paoli opera a Imperia dal 1852 con continuità, la sua attività non si è mai interrotta e agisce, con il supporto delle Volontarie Vincenziane, tramite le tre conferenze di Imperia, che hanno sede a Oneglia a San Giovanni, a Porto Maurizio presso le opere parrocchiali in via Verdi 14 e a Piani a Nostra Signora dell’Assunta.

Spiega Massimo Solaini, presidente della Società San Vincenzo: “La Società prosegue la sua attività di solidarietà e aiuto con la distribuzione di pacchi alimentari, pagando bollette, bombole del gas o cercando di dare in qualche modo sostegno a chi ha necessità.

Sono circa cinquecento le persone assistite a cui ogni giorno diamo sostegno, molti sono extracomunitari, ma anche tanti italiani che non hanno più capacità lavorativa. Sono diverse le cause di queste condizioni di difficoltà, ma la prima è sicuramente l’assenza di lavoro: per diverse categorie di persone oggi è quasi impossibile trovare lavoro”.

Prosegue Solaini: “La peculiarità della Società è che cerchiamo di entrare in amicizia, andando nelle case e conoscendo personalmente chi ha bisogno, cercando di risolvere le cause di chi è in difficoltà. Non è un dare fine a sé stesso, ma cerchiamo di farci carico delle pene delle persone, offrendo anche un conforto morale e psicologico.

Ogni giorno distribuiamo alimenti secchi come pasta e riso, che provengono dal banco alimentare e frutta e verdura che rimangono invenduti in due supermercati della città. Ogni mese distribuiamo tonnellate di merci, tutto sulla base del volontariato".

Cosa può fare la cittadinanza? “Chi sta meglio può offrire aiuto a chi sta peggio, tutti possono contribuire. Il consiglio è quello di venire ad aiutare concretamente, venire a vedere come operiamo, siamo presenti tutti i giorni. Dedicando tempo alle persone in difficoltà si riceve in cambio gioia e si dà completezza alla propria vita".

Sabato prossimo alle ore 20.30, al duomo di Porto Maurizio la conferenza di via Verdi ha organizzato un concerto con fine beneficoIn…canto di cori”, con una raccolta fondi in favore della Società: “Il fine della serata- spiega Solaini non è solo raccogliere offerte da devolvere a chi ha necessità, ma anche sensibilizzare la cittadinanza sul problema dell’indigenza che va sempre di più ad ampliarsi nella nostra città”.

Parteciperanno tre cori che si alterneranno nel corso della serata, il Coro con Claudia, il Coro Cantores Bormani e il Coro delle opere parrocchiali di Porto Maurizio, seguirà un rinfresco sotto il colonnato della basilica.

Sara Balestra

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium