Eventi - 18 maggio 2024, 07:11

Speciale Weekend: la nostra guida settimanale con le migliori proposte in provincia di Imperia

Teatro, concerti, eventi storici, sportivi, gastronomia e molto altro

'NuovaMente Festival' a Cervo

'NuovaMente Festival' a Cervo

Torna a Cervo l'11esima edizione del ‘NuovaMente Festival’, un evento imperdibile dedicato all'eco-sostenibilità ambientale e al benessere psicofisico. L'incantevole borgo accoglierà il festival oggi e domani con un ricco programma di attività e laboratori pensati per coinvolgere partecipanti di tutte le età che spaziano dalle visite guidate ai laboratori creativi, dai trattamenti olistici alle degustazioni di prodotti locali.

La giornata odierna inizia con una visita guidata nel borgo seguita da un'esposizione di giochi in legno artigianali. Per gli appassionati di discipline orientali, sono in programma sessioni di Yoga Tantrico del Kashmir e Yoga Nidra presso il Bastione di Mezzodì. Gli amanti dell’artigianato potranno partecipare a laboratori di intreccio con foglie di palma, salice e carta e a un laboratorio di pittura creativa con il caffè. Non mancheranno momenti di degustazione e approfondimento culinario con il workshop ‘Merenda all’oliveta’ dove potremo assistere alla preparazione del Pestun de Fave, marchio DE.CO cervese. Seguirà, presso l’Oratorio Santa Caterina, la conferenza ‘Alimentazione e psiche nello sport’ e, in conclusione serata, in Piazza Santa Caterina, spazio alla musica in versione acustica.

La domenica inizia con una camminata ecologica ‘Dal mare al Ciapà’ seguita da ulteriori sessioni di Yoga Tantrico del Kashmir e Yoga Nidra sulla terrazza del Bastione di Mezzodì. I partecipanti potranno esplorare l'arte dell'intreccio e la pittura creativa su stoffa, mentre presso il Castello dei Clavesana si terrà una sessione di ArteTerapia. Per i più piccoli è previsto un laboratorio di Body Drumming ‘Patatrac’. Nel pomeriggio, genitori e bambini potranno divertirsi insieme nello Yoga gioco.
Il festival promuove la sostenibilità anche attraverso degustazioni di prodotti locali e a km 0, presso esercizi commerciali che esporranno la foglia d'ulivo, simbolo dell'evento. Aperitivi, cocktail e piatti ispirati all'eco-sostenibilità saranno offerti per celebrare i valori del festival (il programma nel dettaglio a questo link). 

A Bajardo, domenica 19 maggio, si svolgerà la celebrazione della tradizionale ‘Festa Ra Barca’, tramandatasi da sempre nel borgo e considerata come una delle più antiche testimonianze folcloristiche della Liguria Occidentale.
La festività, coincidente con la festa liturgica della Pentecoste, è legata ad una leggenda medioevale collocabile al tempo della Prima Crociata e si svolge da circa otto secoli, seguendo sempre lo stesso cerimoniale a cui i bajocchi sono molto legati.
La storia racconta dei marinai della Repubblica Marinara di Pisa che salivano nei boschi che circondano il borgo per rifornirsi del legname adatto a costruire e riparare le navi. Narra di un amore nato tra la figlia del conte di Bajardo e il capitano della nave pisana, finito tragicamente con la morte della ragazza. Sarà lo stesso padre, armato di spada e fieramente determinato a impedire la fuga della figlia e del suo innamorato, che la decapiterà. Cronaca di un amore disperato che ha generato una memoria perpetua nei secoli. Il rito ‘Ra Barca’ parte con l'innalzamento di un albero tagliato nei boschi circostanti che simboleggia l'albero maestro della nave nella quale si sarebbe dovuta concludere la fuga dei due innamorati e si conclude con un girotondo di persone intorno all'albero stesso che ruotando cantano, in un antico dialetto bajocco, la triste storia.

Il programma prevede: sabato 18 maggio il taglio dell’albero nel bosco a cura dei volontari del paese. Domenica 19 maggio alle ore 9 si darà inizio alla fiera annuale di Pentecoste, alle ore 10, nella chiesetta di San Rocco, si inaugurerà la mostra ‘Fotoracconto di Bajardo e i suoi dintorni’. Nel pomeriggio, alle 15, sfilata degli Alfieri e delle Dame di ‘Castel Bajardo’ e Corteo storico del rione Parasio di Taggia in costumi medioevali. Alle ore 16 l’alto fusto viene innalzato, con robuste corde e la sola forza delle braccia, dai numerosi volontari affacciati dalle finestre e dai terrazzi della piazza. Tutta l'operazione è guidata dal grido di incitamento ‘Oh Issa’ di un boscaiolo esperto.
Quando il pino è fissato al terreno, le donne e gli uomini del paese, insieme ai partecipanti alla festa, formano un girotondo e intonano il canto ‘A Barca’ ruotando intorno all’albero: ‘A barca ru mei amure sta nöite a se ne va…’ (La barca del mio amore stanotte se ne va...). Nel corso della manifestazione verrà narrata la storia dell’antica leggenda e le sue vicende.
Sarà una festa molto coinvolgente che regalerà, a chi vorrà condividerla, la possibilità di partecipare a un bel rito collettivo, passare una giornata all'aria aperta e assaggiare le tipicità della cucina bajocca.

Tre sono gli spettacoli teatrali che vi consigliamo, due in programma oggi e uno domani.

Questa sera alle 21.00 sarà in scena al teatro Ariston il musical ‘Neverland - L’isola che non c’è’ con Roberto Ciufoli, Anastasia Kuzmina e Margherita Rebeggiani, per la regia di Roberto Ciufoli.
La storia senza tempo del ragazzo che non voleva crescere, in una nuova, incantevole versione teatrale. Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha incantato generazioni di ragazzi e non, ‘Neverland - l’Isola che non c’è’ non è solo un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio sogno che farà vivere un'avventura fantastica tra indiani, bimbi sperduti, fate e pirati. Il pubblico scoprirà un mondo fatato in cui danza, canto, commedia, acrobazie, luci ed effetti video si mescolano per dare vita a questa originale versione di una delle storie più famose e amate al mondo. Insomma un evento eccezionale per risvegliare il bambino che è in noi: “Finché crederai nelle fate la magia volerà attraverso la tua finestra e la storia non finirà mai”.

Il teatro comunale di Ventimiglia stasera alle 21.00 ospiterà lo spettacolo teatrale dal titolo ‘Amore, c'è un morto in salotto’.
Lo pièce tratta l’eterno tema dell’incomunicabilità di coppia con una storia che ha dell’assurdo raccontata attraverso dialoghi dal ritmo incalzante, uniti a una buona dose di ironia e un marcato cinismo verso l’illusione dell’amore ‘perfetto’. I due protagonisti si trovano di fronte a una situazione di forzato confronto, in cui non è la terapia di coppia a far loro da guida nella ricerca di una soluzione ai conflitti quanto più che altro la scoperta di un sincero,se pur non volontario, dialogo.

Domani pomeriggio alle 16 al Casinò di Sanremo il Teatro dell’Albero di  San Lorenzo al Mare mette in scena l’ultimo lavoro teatrale di Luigi Pirandello ‘Non si sa come’. È stato scritto nel 1934, lo stesso anno in cui gli fu conferito il premio Nobel per la Letteratura.
Il tema è quello della possibilità di un tradimento amoroso avvenuto in un attimo, in modo quasi inconsapevole, senza alcuna intenzione. Ritorna in questo dramma, molto serrato e convincente nelle stravolte ma lucidissime argomentazioni del protagonista, la scissione tra la parte animale dell’uomo, l’istinto che vive una sua vita profonda e la ragione, le convenzioni e le regole della società.
‘Non si sa come’ scandaglia una delle più brucianti contraddizioni della nostra esistenza: la distanza tra volontà e destino, tra ciò che scegliamo e ciò che non possiamo controllare. La vita si presenta  a chiedere il conto, improvvisa come l’arrivo di un terremoto e la sua forza dirompente scardina ogni possibilità di via d’uscita.

Spazio anche agli spettacoli musicali

Una raccolta di 13 canti popolari imperiesi rielaborati per coro misto a cappella dal compositore Agostino Scarsi che verrà presentata questo pomeriggio alle 18.30 dalla Compagnia Corale di Imperia nella sala conferenze della 'Lagorio'. La compagnia, infatti, negli ultimi anni di attività si è dedicata, parallelamente a brani di diversi repertori, allo studio dei canti popolari della città, ormai dimenticati dal titolo ‘Imperia canta(va)’. L'album è stato realizzato in occasione del Centenario della città con il patrocinio del Comune di Imperia.
Lo scopo del progetto è stato quello di restituire un patrimonio musicale di grande valore culturale alla città non solo attraverso esecuzioni dal vivo, in concerto, ma anche attraverso la registrazione di un cd che li raccogliesse e ne conservasse la memoria anche per le generazioni future.       

‘Mozart l’italiano’ è il titolo del concerto dell’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova in programma questa sera alle 21 presso la Concattedrale di San Maurizio e Compagni Martiri ad Imperia.  L’evento musicale, facente parte del calendario della stagione culturale E20 della Concattedrale giunta alla sua 7ª edizione, vedrà sul palco il M° Giulio Prandi e l’organista Giorgio Revelli.

Ultima interessante segnalazione è quella di un evento che unisce sport e gastronomia. Infatti fino a domani, domenica 19, il porto vecchio di Sanremo sarà teatro della manifestazione ‘Grandi regate internazionali - Ior&Rorc Class Meeting e Vela&Sapori’ che unisce regate, cultura e cucina. L’evento sportivo ospiterà la Ior&Rorc Class Meeting, dedicata a imbarcazioni che hanno fatto parte del periodo d’oro della vela, e la regata Vela&Sapori in cui ogni equipaggio dovrà preparare piatti della tradizione durante la navigazione. Sul piazzale antistante allo Yacht Club Sanremo e sul piazzale Vesco, inoltre, sarà allestito il villaggio che ospiterà espositori del settore nautico, tra cui i sorprendenti toys per yacht, e il meglio dei prodotti agroalimentari del territorio. Nel villaggio di Vela&Sapori sono dodici gli stand di aziende che proporranno al pubblico tipicità del territorio e tre chef di riferimento per il Ponente ligure esalteranno i prodotti del territorio con un dinamico cooking show nella giornata di sabato.

Per conoscere tutti i dettagli degli eventi proposti e leggerne molti altri consultare l’Agenda Manifestazioni

Gli eventi della Costa Azzurra
Gli eventi della Provincia di Savona
Gli eventi della Provincia di Cuneo

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU