Attualità - 11 aprile 2024, 07:11

Profumi di Liguria. Zuppa di cavolo nero e ceci con crostone croccante

Le ricette che profumano di mare e di terra preparate dalla lady chef Sabrina Ramella dell'Azienda Raineri

Profumi di Liguria. Zuppa di cavolo nero e ceci con crostone croccante

Questa ricetta per me è un cosiddetto “confort food”, cioè una di quei piatti che scalda cuore e anima nelle giornate uggiose o comunque quando avete bisogno di sentirvi coccolati. Il cavolo nero, inoltre, è uno dei miei vegetali invernali preferiti, ricco di ferro e sali minerali, gustoso e versatile.

Il video

  

Zuppa di cavolo nero e ceci con crostone croccante

PRIMI / 2 ORE / MEDIA

Questa ricetta per me è un cosiddetto “ confort food”, cioè una di quei piatti che scalda cuore e anima nelle giornate uggiose o comunque quando avete bisogno di sentirvi coccolati. Il cavolo nero, inoltre, è uno dei miei vegetali invernali preferiti, ricco di ferro e sali minerali, gustoso e versatile.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzo di cavolo nero
  • 800 g. di ceci lessi
  • Olio extra vergine di oliva Raineri
  • 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 carota
  • 150 g. di dadini di pancetta affumicata
  • 500 g. brodo vegetale o acqua calda
  • Sale e pepe
  • 4 fette di pane di Triora o pane rustico
  • 1 spicchio di aglio

 Difficoltà: media

Tempo: circa 2 ore

Olio: olio dal fruttato maturo intenso

Procedimento:

Questa ricetta per me è un cosiddetto “ confort food”, cioè una di quei piatti che scalda cuore e anima nelle giornate uggiose o comunque quando avete bisogno di sentirvi coccolati. Il cavolo nero,inoltre, è uno dei miei vegetali invernali preferiti, ricco di ferro e sali minerali, gustoso e versatile.

Iniziamo la ricetta con lo sfogliare il cavolo nero, eliminando la rachide centrale, coriacea e poco appetibile (possiamo tenerla da parte per aggiungerla ad un brodo vegetale ad esempio). Facciamo scaldare dell’olio extra vergine di oliva, meglio, se lo avete a disposizione, in un tegame di coccio, che da una nota in più al piatto. Aggiungiamo una dadolata di sedano carota cipolla e pancetta a cubetti. La pancetta, se non aggrada, può essere eliminata dalla ricetta. Mentre il trito soffrigge, laviamo il cavolo nero e tagliamolo a listarelle. Uniamolo nel tegame e facciamo andare per qualche minuto mescolando bene le verdure. A questo punto allunghiamo il tutto con l’acqua o il brodo fino a coprire: il brodo deve essere parecchio perché il cavolo nero vuole una cottura prolungata. Facciamo andare quindi per almeno 40 minuti ed uniamo i ceci lessi. Un consiglio: frullate una parte dei ceci prima di aggiungerli alla zuppa, questo darà maggior cremosità al piatto. Mentre la zuppa cuoce, facciamo tostare in padella le fette di pane e, se vi piace, a me tantissimo, strofinate le fette con uno spicchio di aglio quando sono diventate croccanti. A fine cottura non ci resta che distribuire la  nostra creazione in una ciotola in coccio o una scodella, accompagnandola con il pane tostato. Come ultimo atto, completiamo il piatto con una decorosa  aggiunta a crudo di ottimo olio extra vergine di oliva. Per questo piatto ho scelto un olio dal fruttato maturo e intenso e dal sapore corposo, che ben si abbina ad un piatto dal gusto deciso come questo.

Inforcate il cucchiaio e buon appetito!

 

 

 

https://www.profumidiliguria.com

 

 

Sabrina Ramella

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU