/ 

In Breve

| 07 novembre 2022, 06:00

Mondo Solo Affitti

Domande e risposte per gestire meglio le locazioni

Mondo Solo Affitti

 

 Domanda : sono in affitto dall’aprile 2021 con un contratto 4+4 indicizzato al 100% ISTAT. Quest’anno, in aprile, mi è stato richiesto , sul canone iniziale di 830€ mensili, l’adeguamento come sopra, e lo sto pagando, anche se a fatica: l’anno prossimo il tasso d’inflazione promette di essere a 2 cifre, per cui vorrei sapere se, in tali casi, si può richiedere la risoluzione anticipata del contratto d’affitto, senza penali e senza il preavviso semestrale, per sopraggiunta eccessiva onerosità . Grazie

 

 Risposta :  può dare disdetta considerando la questione economica come un grave motivo; deve rispettare comunque i mesi di preavviso o trovare un accordo diretto con il proprietario.

 

 

Domanda :  volevo sapere dopo la scadenza del contratto 4+4 con cedolare secca il proprietario mi può aumentare l'affitto? Dopo di otto anni

 

Risposta : se le ha mandato disdetta potrebbe chiudere il contratto in essere e quindi chiederle di ristipulare un nuovo contratto con nuove condizioni.

 

 

Domanda:  Sono proprietario di un appartamento concesso in affitto con durata 3+2 cedolare secca.
Posso chiedere l'aumento istat?
Inoltre abito in appartamento in affitto con durata 4 anni, senza nessun riferimento all'aumento istat.
La proprietaria mi ha chiesto l'aumento istat. Sono tenuto a versarlo.

 

Risposta : se applica il regime di cedolare secca non può chiedere l'aggiornamento Istat. Per il suo contratto vale lo stesso, se il proprietario è in cedolare secca non può chiedere aumenti; altrimenti può chiederlo ma solo se riportato in contratto.

 

Domanda : avrei bisogno di disdire il contratto d'affitto (4+4) anticipatamente per cambio sede lavorativa. Posso considerarla grave causa e quindi conteggiare 3 mesi di disdetta anticipata? Se si dovrò riconoscere i 3 mesi al titolare o i canonici 6 mesi?

 

Risposta : il cambio di sede lavorativa è indubbiamente un grave motivo, ma per ridurre il periodo di disdetta dovrebbe trattarsi di un trasferimento d'ufficio per impiegati pubblici; quindi se questo non è il suo caso al più deve trovare un accordo con la proprietà o magari qualcuno che possa prendere il suo posto.

 

Domanda: a febbraio ho affittato un appartamento con cedolare secca. il conduttore deve andare via e mi ha inviato la raccomandata. Le chiedo: i trenta giorni per la comunicazione all'agenzia delle entrate decorrono dalla data del ricevimento della raccomandata o dal momento in cui effettivamente lasciano l'immobile? 

 

Risposta: la chiusura va comunicata entro trenta giorni dall'avvenuta riconsegna delle chiavi, quindi al di là della ricezione della raccomandata.

 

 

Domanda : nel caso di un immobile in comproprietà ( madre e 3 figli), i figli cedono la propria quota in comodato d'uso gratuito alla madre. La madre concede in locazione l'immobile... in questo caso chi paga le tasse sui redditi da locazione? e chi paga imu?

 

Risposta : se parliamo di un contratto residenziale lo stesso andrebbe intestato ai proprietari e ognuno di voi dovrebbe pagare la quota di imposte sulla base delle percentuali di proprietà.

 

 

Domanda : mi sono trasferito per lavoro in una regione diversa da quella di residenza.
Ho stipulato un regolare contratto d'affitto in cui il proprietario ha scelto la cedolare secca.
Poiché il contratto è registrato come immobile ad uso abitativo, anche se la residenza è rimasta nella mia regione d'origine , ho diritto a presentare la detrazione per il 730?

 

Risposta : la detrazione spetta come residenza principale, per cui il cambio di residenza è una condizione fondamentale.

Per qualsiasi informazione il nostro Team di Rental Property Manager  è a vostra  disposizione per :

-      Ulteriori informazioni

-      Gestire il vostro patrimonio immobiliare

-      Garantire al 100 % il pagamento del canone d’affitto www.soloaffittipay.it

Agenzia Solo Affitti Sanremo

Tel. 0184/525507

sanremo@soloaffitti.it

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium