/ Solidarietà

Solidarietà | 14 giugno 2024, 13:03

Al via bando-concorso Pro Volontariato 2024 della Fondazione comunitaria della Riviera dei Fiori Onlus

Le cinque iniziative giudicate più meritevoli dalla Commissione esaminatrice saranno premiate ciascuna con un contributo fino a duemila euro

Al via bando-concorso Pro Volontariato 2024 della Fondazione comunitaria della Riviera dei Fiori Onlus

E' stata di quasi 21.000 euro la somma delle erogazioni deliberate nel 2023 dalla Fondazione comunitaria della Riviera dei Fiori Onlus a favore della comunità locale più bisognosa. In particolare, la Fondazione presieduta da Marco Canova ha stanziato 12.400 euro per il Dono di Natale a 31 anziani poveri e soli (400 euro a ciascuna delle persone segnalate da Caritas, San Vincenzo, parroci, assistenti sociali), 3.000 euro a 12 fra individui e nuclei familiari in gravi difficoltà economiche, 1.250 euro a due persone in gravissime difficoltà.

Inoltre, la Fondazione, che opera esclusivamente in provincia di Imperia e dal 2007, ha donato 4.000 euro per il restauro e la valorizzazione di un'opera artistica di un'importante chiesa imperiese.

Questi dati si leggono nella relazione relativa al bilancio 2023 approvato, all'unanimità, dal consiglio di amministrazione della Fondazione, che nell'anno passato ha registrato entrate complessive pari a poco più di 38.000 euro (1.568 euro sono derivati dal cinque per mille e i proventi finanziari hanno sfiorato i 16.000 euro).

Il totale delle uscite, comprensive degli accantonamenti, è stato invece di 42.368 euro, dei quali circa 11.000 dovuti alle spese di gestione (i consiglieri di amministrazione e il Revisore unico, Mauro Picerno, non ricevono alcun compenso e neppure rimborsi spese).

La Fondazione, che persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale a favore della comunità della provincia di Imperia, promuovendone e sostenendone lo sviluppo - i principali settori di intervento sono quelli della beneficenza, dell'assistenza sociale e socio-sanitaria, della tutela e valorizzazione sia del patrimonio storico e artistico sia dell'ambiente – ha pertanto chiuso l'esercizio 2023 con un disavanzo di 4.190 euro, coperto con il Fondo di riserva per l'integrità del patrimonio.

Al 31 dicembre scorso, la Fondazione Riviera dei Fiori Onlus disponeva di risorse per le attività istituzionali pari a 432.972 euro e di un patrimonio netto di 543.957 euro. Il totale del suo attivo ammontava a 978.995 euro. 

Recentemente, il cda della Fondazione, composto anche da Maria Teresa Verda Scajola, Renata Carli, Lucia Baudo, Paolo Curti, Dino Durando, Antonio Federico, Matteo Lupi, Michele Ricci e Rodolfo Bosio, ha deliberato il lancio del bando-concorso Pro Volontariato 2024, con il quale intende premiare le associazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e gli altri enti del terzo settore più meritevoli per l'attività svolta nel 2023.

Le cinque iniziative giudicate più meritevoli dalla Commissione esaminatrice saranno premiate ciascuna con un contributo fino a duemila euro, erogato dalla Fondazione ai rispettivi soggetti attuatori delle stesse.

La partecipazione comporta semplicemente l'invio di due documenti all'indirizzo email della Frdf (fondazionerdf@yahoo.com): 1) la relazione sintetica (massimo 1.500 caratteri) illustrativa della propria migliore iniziativa/attività attuata nel 2023, con le relative caratteristiche principali, qualitative e quantitative; 2) la scheda con i dati principali del soggetto candidato.

Ogni proponente può presentare un'unica candidatura.

L'iniziativa/attività oggetto del bando-concorso deve essere stata attuata nel 2023 in uno dei seguenti settori: 1) assistenza e sicurezza sociale (interventi a beneficio di individui svantaggiati per condizioni fisiche o mentali o sociali o economiche, quali disabili, emarginati, poveri, minori abbandonati, ex carcerati, migranti in gravi difficoltà); 2) integrazione e sviluppo sociale (interventi che favoriscono l'inclusione sociale, l'integrazione e l'autonomia economica di soggetti svantaggiati, per mezzo del lavoro, la continuità degli studi, …. ). 3) promozione di iniziative culturali svolte da enti che promuovono i diritti sociali e l’inclusione degli svantaggiati.

La valutazione dell'iniziativa/attività 2023 presentata dal candidato si baserà su criteri quantitativi e qualitativi. Il giudizio della Commissione esaminatrice è insindacabile.

Il termine ultimo per la presentazione della candidatura, con relazione e scheda, è il 30 settembre 2024.

Le modalità del bando sono precisate sul sito della Fondazione, il cui indirizzo web è www.fondazionerivieradeifiorionlus.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium