/ Cronaca

Cronaca | 05 giugno 2024, 12:27

Festa dell'Arma dei carabinieri, celebrazioni in calata Anselmi. Il colonnello Morganti saluta Imperia (foto e video)

In un anno 11mila interventi. La cerimonia alla presenza delle autorità civili, militari e religiose

Festa dell'Arma dei carabinieri, celebrazioni in calata Anselmi. Il colonnello Morganti saluta Imperia (foto e video)

Si è celebrato oggi, mercoledì 5 giugno, a Imperia  il 210° anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri. La cerimonia si è svolta sulla banchina di calata Anselmi alla presenza delle autorità civili, militari e religiose.

L'INTERVISTA

Il comandante provinciale, colonnello Marco Morganti ha annunciato il suo prossimo trasferimento da Imperia: "Credo che questa sarà la mia ultima festa qui a Imperia. Sono contento perché ho trovato una provincia sana e persone disponibili. I carabinieri si sono sempre prodigati per dare il massimo, in linea con quella che è la nostra missione, in 210 anni non abbiamo cambiato nulla, abbiamo solo cercato di adeguare i nostri sistemi ai tempi.

Non dimentichiamo che l'arma dei carabinieri rappresenta quasi il 90 per cento della presenza delle forze di polizia sul territorio. Siamo talmente tanto radicati che rappresentiamo, in molti casi, la forza di polizia più vicina. Concorriamo con la polizia di stato e la guardia di finanza a garantire il controllo capillare del territorio".

Sull'attività svolta sul territorio, Morganti sottolinea: "Non amo fare bilanci, le statistiche svuotano l'attività dei carabinieri. In un anno abbiamo ricevuto oltre 18 mila chiamate, i carabinieri di Imperia hanno fatto quasi 11 mila interventi. Interventi di qualsiasi tipo, dalla signora da sola in casa che aveva necessità, fino a interventi per codici rosso. All'attività di pronto intervento affianchiamo quella dei reparti speciali, i forestali, antisofisticazione e sanità, la tutela patrimonio culturale, che si affiancano all'attività dei carabinieri per garantire la sicurezza sul territorio".

Durante la cerimonia sono state conferite ricompense militari ai militari del comando provinciale che nel corso dell'anno si sono distinti in attività di servizio. Sono stati consegnati gli elogi al vice brigadiere Francesco Armando, all'appuntato scelto Antonio Rizzo e al carabiniere Vito di Pasquale; al luogotenente Paolo Dezani, al maresciallo maggiore Massimo Marino, al maresciallo maggiore Angelo Olivieri e all'appuntato scelto Franco Arduin; al maresciallo maggiore Massimo Ganzini; al maresciallo capo Davide Battaglio, al vice brigadiere Roberto Galletti, al vice brigadiere Rosario Mauriello e al carabiniere scelto Vincenzo Mascolo; al vice brigadiere Fabio Albertario e al vice brigadiere Calogero Paci; al luogotenente Renato Cavuoti, al brigadiere Fabrizio Iacobucci e all'appuntato scelto Claudio Lanteri; al capitano Maurizio Loiacono, al luogotenente Stefano Ricciarelli al maresciallo maggiore Marco Binetti, al maresciallo capo Daniele La Sacra e al brigadiere Emiliano Muzio.

Sara Balestra - Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium