/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2024, 14:29

Welfare: Regione Liguria al fianco della rete del terzo settore per gli ‘stati generali della partecipazione’

Tra i comuni coinvolti, per la nostra provincia ci sono: Imperia, Pontedassio, Taggia e Vallecrosia

Welfare: Regione Liguria al fianco della rete del terzo settore per gli ‘stati generali della partecipazione’

Regione Liguria al fianco degli Stati Generali della Partecipazione, organizzati dalla Rete di organizzazioni del Terzo Settore nell’ambito del Patto di sussidiarietà ‘Sempre Diritti’ e in programma domani a Palazzo Ducale, con il coinvolgimento di 26 consigli comunali delle ragazze e dei ragazzi (CCRR) che arriveranno da tutta la Liguria per iniziare il percorso fino alla celebrazione, in autunno, dei 35 anni della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

“Palazzo Ducale sarà nuovamente ‘invaso’ da idee e proposte, serie, gioiose e concrete, espresse da bambini e ragazzi per loro, per i loro territori e per tutti – dichiara Yuri Pertichini, Pididà Liguria -. Per loro, ma anche per tutti noi adulti che spesso ignoriamo le loro competenze di cittadinanza attiva dalle quali possiamo imparare qualcosa, è con questa occasione che Pididà Liguria e Progetto regionale Sempre Diritti rinnovano l’impegno per promuovere il diritto alla partecipazione delle persone minorenni”.

“Si tratta di un’iniziativa molto importante perché significa l’inclusione nella vita della comunità nella quale i giovani vivono – dichiara l’assessore al Sociale di Regione Liguria -. Questi ragazzi sono gli adulti di domani ed è importante per loro capire i meccanismi, anche complessi, alla base della vita della comunità, con tutti i servizi rivolti al cittadino. Con la loro freschezza e il loro entusiasmo, sapranno portare nuove idee a beneficio del paese in cui vivono. Toccherà a noi adulti, poi, saperle recepire e tradurle in azioni concrete".

“Confrontarsi significa crescere insieme e la giornata di oggi ne è uno straordinario esempio – aggiunge l’assessore alla Tutela dell’Infanzia di Regione Liguria -. È un enorme orgoglio per tutta la Regione sapere che così tanti ragazzi liguri celebrano con grande impegno e convinzione i 35 anni della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Gli Stati Generali della Partecipazione si confermano un’occasione unica per fornire ai giovani tutti gli strumenti per diventare i cittadini del domani: consapevoli, responsabili e coinvolti all’interno dei processi democratici del nostro Paese”.

Sempre Diritti è un progetto di Regione Liguria, Helpcode Italia (capofila), Pidida Liguria (rete di organizzazioni di Terzo Settore per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza).

Tra i comuni coinvolti, per la nostra provincia ci sono: Imperia, Pontedassio, Taggia e Vallecrosia.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium