/ Cronaca

Cronaca | 17 aprile 2024, 20:14

Calciatore dell'Imperia aggredito durante una partita: si conclude il processo con due messe alla prova e un'assoluzione

Manuel Nastasi era stato attaccato durante un incontro nel febbraio del 2019 da due giocatori del Genova Calcio

Calciatore dell'Imperia aggredito durante una partita: si conclude il processo con due messe alla prova e un'assoluzione

Si è concluso il processo a Imperia, davanti alla giudice monocratica Chiara Bosacchi, riguardante l’aggressione a Manuel Nastasi, il giocatore dell’Imperia aggredito da tre giocatori del Genova Calcio, nel corso della partita che si è svolta a Pontedassio il 23 febbraio 2019.

L’aggressione avrebbe provocato a Nastasi, all’epoca diciassettenne, come riportato dal referto dell’Asl 1 l’“infrazione del trochide omerale destro, trauma cranico non commotivo, distorsione del rachide cervicale e ferita del labbro superiore".

Il processo si è concluso con due "messa alla prova" per M.M di 22 anni e A. P. di 22 anni e un'assoluzione per T.L. di 23 anni.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium