/ Eventi

Eventi | 11 aprile 2024, 15:50

Il World Folklore Festival porta la diversità culturale a Diano Marina

L'evento ha visto la partecipazione di squadre provenienti da diverse parti d'Europa dall'Africa e dall'America

Il World Folklore Festival porta la diversità culturale a Diano Marina

Secondo appuntamento primaverile con il Festival del Folklore a Diano Marina: una festa di colori, ritmi e tradizioni provenienti da ogni angolo del mondo. Le strade del centro cittadino si sono trasformate in un palcoscenico vivace dove i popoli di tutto il globo si sono incontrati per celebrare le loro radici e condividere la loro cultura. L'evento, organizzato dall'agenzia turistica Liguria Travel in collaborazione con The Academy of Applied Studies di Belgrado e The College of Tourism Department, ha visto la partecipazione di squadre provenienti da diverse parti d'Europa, dall'Africa e dall'America.

Tra i gruppi presenti oggi vi sono stati il Conjunto Folclorico de la Universidad dal Cile, il Chorvátsky kultúrny zväz na Slovensku dalla Croazia - Slovacchia, il Folklorique Ukrainienne “Vesna” dall'Ucraina, l'Harmoniková Akadémia, Tancovadlo e FS SENIOR Jánošík Svit dalla Slovacchia, il Pour l'Echo des Vanils dalla Svizzera, il Fonó Néptáncegyüttes dall'Ungheria, il National Dance Company “Shevardeni“ dalla Georgia, il Dance ensemble "Pareia Pilisterlu" dalla Romania, il Soul of Anatolia dalla Germania e il Ballet africa du Maroc group dal Marocco.

Da questa mattina i visitatori hanno potuto ammirare le sfilate delle squadre, che hanno attraversato le strade del centro con i loro sgargianti costumi, rappresentando le tradizioni millenarie che caratterizzano le loro culture.

Anche oggi è avvenuto il consueto scambio di doni in sala consiliare, in presenza degli assessori Luca Spandre e Barbara Feltrin. Ma il vero spettacolo è iniziato alle 15 con la sfilata nell'area pedonale ed è proseguito alle 16 sul palco del molo delle Tartarughe, dove i gruppi si sono esibiti in spettacolari coreografie di ballo. Polka, mazurka, valzer e molte altre danze tradizionali hanno animato il pubblico presente, trasportandolo in un viaggio attraverso secoli di storia e tradizione.

"Questo Festival non è solo un momento di svago e spettacolo, ma anche un'occasione per promuovere la comprensione e l'amicizia tra i popoli. Con oggi si concludono gli appuntamenti primaverili con il Festival del Folklore" dichiara l'assessore Luca Spandre. "Ritroveremo i colori e i ritmi folkloristici di questo coreografico evento sabato 5 ottobre e giovedì 10 ottobre 2024. Siamo soddisfatti di questi due giorni di intrattenimento e scambio culturale che hanno suscitato curiosità e generato una forte affluenza sul territorio, facendo conoscere a circa 2000 ospiti la nostra splendida realtà locale, con un importante ritorno sia di immagine sia di economia turistica". 

Il contatto diretto con culture diverse può contribuire a superare le barriere dell'ignoranza, promuovendo un messaggio di pace e condivisione. Arrivederci a ottobre quindi, con una nuova imperdibile occasione per celebrare la diversità e l'amicizia tra i popoli, confermando Diano Marina come una città accogliente e aperta al mondo.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium