/ Economia

Economia | 03 dicembre 2023, 11:55

Ampia partecipazione a Cherasco per l'assemblea annuale degli autotrasportatori (foto e video)

Al centro dell'incontro, organizzato da Astra Cuneo, legalità e infrastrutture con interventi di approfondimento della Polizia Stradale e dall'Ispettorato del lavoro

Ampia partecipazione a Cherasco per l'assemblea annuale degli autotrasportatori (foto e video)

Ampia partecipazione, sabato 2 dicembre, all’Assemblea di Astra Cuneo, che si è svolta presso il Ristorante La Porta delle Langhe di Cherasco.

Molti i temi trattati durante l'incontro, organizzato dall'associazione che rappresenta circa 500 imprese di autotrasporto, che come focus principale ha avuto la legalità e la concorrenza sleale nel settore, ma anche infrastrutture e viabilità.

Nel corso dell'assemblea sono intervenuti il Vice Questore Aggiunto Andrea Concas, dirigente della sezione Polizia Stradale di Cuneo e l’Ispettore Nicola Mattio, che hanno illustrato ai presenti le normative principali che regolamentano l'autotrasporto, sia a livello nazionale e internazionale, fornendo chiarimenti per eventuali dubbi operativi, in modo da poter lavorare in sicurezza e nel rispetto della legalità.

Per l’Ispettorato del Lavoro di Cuneo, con le Funzionarie Ispettive, sono intervenute le Dott.sse Nadia Girello Giada Bono, che hanno relazionato su verifiche e sanzioni relative ai controlli aziendali per la tutela e la sicurezza dei lavoratori.

Durante i lavori è stato previsto anche un intervento in video messaggio del Vice Ministro ai Trasporti On. Edoardo Rixi, dedicato alla numerose problematiche inerenti la viabilità provinciale e regionale.

"Un bilancio positivo per noi, - commenta il Presidente Astra Cuneo Ennio Tonoli - il 2023 è stato un anno proficuo nonostante le difficoltà che incontra il settore. Per il 2024 continueremo a lavorare a fianco dei nostri associati, in un contesto di promozione di politiche volte a garantire alle imprese che operano rispettando le regole, le tutele che meritano, a discapito di quelle che non garantiscono gli stessi presupposti di legalità".

"Il 2023 è stato un anno particolare, di svolta. - aggiunge il Vice Presidente di Astra Cuneo Ercole Fornero Guardiamo al futuro con l'obiettivo di aumentare i servizi per i nostri associati, cercando di incidere il più possibile a livello istituzionale per migliorare le infrastrutture sul nostro territorio”. 

"Per favorire questo sistema e per garantire una legalità sempre più diffusa nel settore - afferma il Segretario Generale Astra Cuneo Gabriele Bracco, che ha moderato il tavolo dei relatori e gli interventi dei presenti - è necessario un coordinamento tra tutti i soggetti chiave del settore".

Presenti anche le tre Organizzazioni Sindacali di categoria FILT CGIL, UILT UIL e FIT CISL.

"Le necessità del mondo dell’autotrasporto sono note, - afferma il Segretario Regionale FILT CGIL Luca Iacomino - "soprattutto in provincia c'è necessità di infrastrutture efficienti. Per il settore servono risposte in termini di sicurezza e di riposo per i camionisti. L’obiettivo che perseguiamo è quello del rispetto delle regole per fare in modo che ci sia un lavoro di qualità".
Un’assemblea a carattere tecnico e di approfondimento, a servizio degli associati, che si è conclusa con l'illustrazione degli obiettivi per il nuovo anno all'insegna di una sempre più stringente sinergia tra i soggetti chiave del settore: politica, forze dell’ordine, sindacati, imprese e associazioni.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium