/ 

| 18 settembre 2023, 10:51

Ventimiglia: il PD all'attacco del sindaco Di Muro dopo la dichiarazioni a Pontida “Qualcuno lo fermi”

I dem puntano il dito contro il primo cittadino: “Intervento a tratti "delirante"”

Ventimiglia: il PD all'attacco del sindaco Di Muro dopo la dichiarazioni a Pontida “Qualcuno lo fermi”

Qualcuno fermi il Sindaco Di Muro”. Con queste parole il Partito Democratico di Ventimiglia va all'attacco del sindaco Flavio Di Muro a seguito del suo intervento al raduno della Lega a Pontida.
Dichiarano i dem della città di confine: “A seguito dell'intervento a tratti "delirante" del Sindaco Di Muro dal palco di Pontida, è necessario esprimere alcune valutazioni: relativamente agli sbarchi, ci vediamo costretti ricordare all'Onorevole Sindaco che, nonostante l'affermazione del governo più di destra della storia Repubblicana, gli stessi sono triplicati, in barba alle promesse fatte agli Italiani, e ai cittadini di Ventimiglia. A tal proposito, a Ventimiglia, la Lega si è affermata soprattutto perché in campagna elettorale ha raccontato una serie di falsità, come quella che avrebbe risolto il problema legato alla gestione dei flussi migratori attraverso i buoni rapporti con il governo nazionale e regionale, data la loro affinità politica; oppure la bugia colossale di un fantomatico "patto per Ventimiglia" in materia di sicurezza, che ad oggi si è tradotto con un paio di guardie giurate davanti al cimitero”.

Ma il fatto più sconcertante non è rappresentato dalle note "balle" che racconta Di Muro, alle quali ormai siamo abituati - aggiungono in una nota - ma è rappresentato dal fatto che il Sindaco, che in ANCI si dovrebbe occupare proprio di immigrazione, arrivi a pronunciare gravissime parole  anti-europeiste e sulla diplomazia tra gli stati membri, proponendo un intervento di forza che quantomeno andrebbe spiegato. Le soluzioni che il Partito Democratico a più riprese ha proposto, continuano a  essere lettera morta: ovvero creazione di un campo di transito, con la presenza di mediatori culturali, medici, per garantire ai migranti una risposta ai bisogni primari; intensificazione dei presidi delle forze dell'ordine nei luoghi sensibili della città. Questa proposta non risolverà totalmente la problematica, ma almeno proverà a soddisfare le esigenze di residenti e migranti”. 

Infine il Sindaco ha elogiato il governo, per poi ammettere che nessuna soluzione è stata trovata sull'emergenza migratoria - concludono dal Partito Democratico di Ventimiglia - forse è arrivato il momento per il Sindaco di smetterla di fare il "buonista" con Salvini, Meloni ecc., e volare a Roma a chiedere ed ottenere le soluzioni per la città; abbiamo capito che quelle che millantava in campagna elettorale non esistono, speriamo per i cittadini se ne trovino di reali a breve. In quanto alle espulsioni di massa, si potrebbe essere d'accordo, se le stesse riguardassero i politici bugiardi”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium