/ Eventi

Eventi | 23 marzo 2023, 11:08

Con “Storie meravigliose di giovani greci” di Laura Pepe si apre l'edizione 2023 di “Cervo in blu d’inchiostro”

Appuntamento sabato alle 17 all’Oratorio di Santa Caterina

Laura Pepe

Laura Pepe

Si apre sabato l’edizione 2023 della rassegna letteraria Cervo in blu d’inchiostro. Alle 17 all’Oratorio di Santa Caterina Laura Pepe racconterà il suo ultimo libro “Storie meravigliose di giovani greci” (Laterza). A moderare l’incontro sarà Laura Suardi, traduttrice dei classici e docente di latino e greco del Liceo Parini di Milano, con Francesca Rotta Gentile. L’incontro vedrà anche la partecipazione degli studenti del Liceo Cassini di Sanremo e gli intermezzi musicali a cura dei pianisti Mattia di Fabio e Vladimir Di Martino. 

Il libro
La Grecia che abbiamo imparato a conoscere e ad amare dall’epica, dalla tragedia, dalla storia è ricchissima di straordinarie figure di giovani uomini e giovani donne. Achille è l’eroe che a una vita lunga e incolore preferì la brevità di un’esistenza spezzata ma piena di gloria. Gli fa da contraltare il mite Telemaco: il figlio obbediente che vive nell’ombra di un padre mai conosciuto. E c’è Antigone, la vergine che, in un fragoroso assolo, osa levare la sua voce di dissenso. E Oreste, il figlio che uccide la madre per dare giustizia al padre. Fin qui il mito. Poi c’è la storia, che ci ha lasciato memoria dell’ambizioso Alcibiade, interprete perfetto di un tempo di cambiamenti nella cornice della guerra più atroce di Grecia. E come non ricordare Alessandro? Colui che osò sognare l’impossibile e che l’impossibile riuscì a realizzarlo, riunendo il mondo sotto di sé. Ma ci sono anche le figure femminili tratteggiate dai versi di Saffo, che ancora ci emozionano per la potenza dei sentimenti che esprimono. In queste pagine avvincenti le gesta, i desideri, le passioni di ragazzi e ragazze della Grecia antica cui dobbiamo essere tutti debitori per aver messo in discussione la tradizione e osato il nuovo.

L’autrice
Laura Pepe insegna Istituzioni di diritto romano e Diritto greco antico all’Università degli Studi di Milano. Oltre a libri e saggi accademici su diritto penale e diritto di famiglia nell’antichità, ha scritto diversi manuali di storia antica e grammatica latina per la scuola secondaria superiore. Ha pubblicato Atene a processo. Il diritto ateniese attraverso le orazioni giudiziarie (Zanichelli, 2019) e ha curato per il “Corriere della Sera” la collana in 35 volumi “Vita degli antichi” (2020). Collabora come divulgatore scientifico con il canale televisivo Focus. Per Laterza è autrice di Gli eroi bevono vino. Il mondo antico in un bicchiere (2018) e La voce delle Sirene. I Greci e l’arte della persuasione (2020).


Gli appuntamenti con l’undicesima edizione di Cervo in blu d’inchiostro sono tutti gratuiti e si snoderanno dalla primavera all’autunno: sei durante il corso della primavera e uno “off” a settembre. La rassegna rinnova quest’anno la collaborazione con il Premio Campiello; Cervo in blu d’inchiostro 2023 si svolge con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando In Luce e vanta il patrocinio del Ministero della Cultura, dell’Ufficio Scolastico Regionale, di Regione Liguria, Provincia di Imperia, Premio Campiello - Confindustria Veneto, ma anche di numerosi istituti scolastici del territorio: l’Istituto Ruffini di Imperia, il Liceo Cassini e l’Istituto Colombo di Sanremo. Da sempre la manifestazione collabora significativamente con il mondo scolastico permettendo agli allievi un innovativo percorso di crescita e approfondimento sulla letteratura contemporanea, ma anche, ai docenti, un’esperienza di formazione. Tutti gli incontri sono infatti riconosciuti come formazione docenti per ogni ordine e grado, inseriti dall’Istituto Ruffini sulla piattaforma SOFIA (codice 81129). 

Il ciclo di incontri proseguirà con i seguenti appuntamenti: 
- Sabato 1 aprile | Francesca Valente (vincitrice Campiello Opera Prima 2022) “Altro nulla da segnalare” (Einaudi)
Modera l’incontro Lucia Jacona, dirigente scolastica dell’ Istituto Colombo di Sanremo, con Francesca Rotta Gentile. Letture a cura di Olga Gironi

- Sabato 15 aprile | Mario Desiati (vincitore Premio Strega 2022) - Lectio “La stanza degli spiriti”
Introduzione a cura di Daniela Tallone, docente di lettere dell’Istituto Ruffini di Imperia, letture a cura degli studenti giurati al Premio Strega Giovani

- Domenica 23 aprile | Marino Magliani - “Il bambino e le isole” (66thand2nd)
Modera l’incontro Patrizia Milanese, docente di lettere del Liceo Cassini di Sanremo, con Francesca Rotta Gentile. Intermezzi musicali a cura dei pianisti Mattia di Fabio e Vladimir Di Martino 

- Sabato 6 maggio | Gemma Capra Calabresi - “La crepa e la luce” (Mondadori)
Modera l’incontro Stefania Sandra, vicepreside e docente di lettere del Liceo Cassini di Sanremo con Francesca Rotta Gentile

- Sabato 13 maggio | Raffaella Romagnolo - “Di luce propria” (Mondadori)
Modera l’incontro Nicoletta Sasso, docente di lettere del Liceo Vieusseux di Imperia con Francesca Rotta Gentile

- Sabato 23 settembre | Incontro con il vincitore del Premio Campiello Junior
Modera l’incontro Fabrizio Vincitorio docente di lettere dell’Istituto Colombo di Sanremo, con Francesca Rotta Gentile. Letture a cura degli studenti dell’ Istituto Ruffini di Imperia

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium