/ Attualità

Attualità | 22 marzo 2023, 18:17

Autostrada dei Fiori e SALT tra i firmatari del protocollo d’intesa regionale per la sicurezza dei lavoratori nei cantieri autostradali liguri

Avviato un programma di formazione per i lavoratori delle ditte specializzate addetti alla posa e alla rimozione della segnaletica di cantiere

Autostrada dei Fiori e SALT tra i firmatari del protocollo d’intesa regionale per la sicurezza dei lavoratori nei cantieri autostradali liguri

Prosegue e si rafforza l’impegno di Autostrada dei Fiori e di SALT per innalzare ulteriormente le misure di tutela della sicurezza dei lavoratori impegnati nei cantieri autostradali avviati nell’ambito dell’importante piano di ammodernamento delle tratte liguri gestite in concessione.

Un piano che, nel 2022, ha visto da parte di Autostrade dei Fiori e di SALT investimenti, sulle rispettive tratte liguri di competenza, per oltre 260 milioni di euro e che interessa attualmente oltre 650 lavoratori, tra addetti diretti e operai e tecnici delle ditte appaltatrici. 

Le due concessionarie del Gruppo ASTM, leader mondiale nella gestione di reti autostradali e nella progettazione e realizzazione di grandi opere infrastrutturali, sono tra i firmatari del nuovo “Protocollo d’intesa regionale relativo alle misure aggiuntive di protezione per i lavoratori operanti in ambito autostradale” sottoscritto oggi presso la Sala Biblioteca della Prefettura di Genova.

Il nuovo protocollo d’intesa, siglato, per Autostrada dei Fiori, da Federico Lenti – Direttore di Tronco e, per SALT, da Daniele Buselli – Direttore Tecnico, ha l'obiettivo di incrementare ulteriormente la sicurezza dei lavoratori impegnati nei cantieri autostradali e stabilisce specifici impegni per le società concessionarie, le associazioni datoriali, le organizzazioni sindacali, la Regione Liguria e le Prefetture. Sia Autostrada dei Fiori sia SALT sono da sempre in prima linea per garantire i migliori standard di sicurezza nei luoghi di lavoro a tutela della salute dei lavoratori, nel pieno rispetto di quanto stabilito dagli enti preposti. 

Sul fronte della formazione, ad esempio, oltre a quanto previsto per il proprio personale dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro, le due concessionarie hanno avviato volontariamente nei mesi scorsi uno specifico programma di formazione aggiuntiva per gli addetti delle ditte terze incaricati della posa e rimozione della segnaletica di cantiere. 

Tale programma ha già visto la realizzazione di quattro sessioni formative che hanno coinvolto, complessivamente, circa 140 lavoratori, e verrà replicato in futuro per il personale delle altre società specializzate che lavoreranno al piano di ammodernamento di Autostrada dei Fiori e SALT in corso di attuazione sulle tratte liguri gestite.

A firmare il documento per Regione Liguria è stato l’assessore alla Sanità Angelo Gratarola. “I cantieri autostradali sono tanti e sono una realtà alquanto complessa e pericolosa – sottolinea Angelo Gratarola - con il collega Marco Scajola abbiamo quindi portato in Giunta l’aggiornamento del documento, nel quale il monitoraggio sull’attuazione delle attività previste venga effettuato con cadenza quadrimestrale attraverso un tavolo convocato e presieduto da Regione Liguria. La salute e la sicurezza vanno tutelati al massimo e il tavolo sarà il luogo in cui si porteranno gli elementi critici e insieme si troveranno le soluzioni. Ringraziamo dunque la Prefettura per il lavoro di regia e tutte le parti che hanno contribuito a questa firma che rappresenta di fatto la volontà comune di un ulteriore incremento dei livelli di sicurezza dei lavoratori”. 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium