/ Attualità

Attualità | 14 marzo 2023, 07:11

Imperia, l’autovelox della discordia per il vicesindaco Fossati serve per far rispettare il codice della strada

Un post sui social mette un punto fermo alla questione dell’apparecchiatura al bivio per Poggi dopo la strage di multe

Imperia, l’autovelox della discordia per il vicesindaco Fossati serve per far rispettare il codice della strada

Tempo fa ho preso anch’io una multa da un autovelox. Regolarmente segnalato. Ben visibile. In un rettilineo. In un centro urbano, in prossimità di un incrocio. Mi sono seccato? Certo, come no. Con l’autovelox o chi chi lo ha autorizzato? Certo che no. È forse l’autovelox o chi lo ha autorizzato che guidava? No. La colpa non è dell’autovelox o di chi lo ha autorizzato, ma è mia, che non stavo rispettando il limite di velocità in un punto molto pericoloso”.

Inizia così l’intervento del vicesindaco di Imperia Giuseppe Fossati che con un post sui social mette un punto fermo sulla vicenda dell’autovelox della discordia presente al bivio per Poggi che ha fatto strage di multe.

Prendermela con l’autovelox sarebbe come prendersela con il carabiniere che mi controlla e mi multa se dopo avermi fermato ad un posto di blocco e vede che non indosso la cintura di sicurezza che accerta che la revisione della mia macchina è scaduta, se ho un faro che non funziona o se eccedo i limiti di velocità. Quel carabiniere sta ‘mettendo le mani nelle mie tasche’? No, sta facendo rispettare norme di sicurezza, nell’interesse degli utenti della strada, me compreso. Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale”, conclude il post Giuseppe Fossati.

Diego David

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium