/ Attualità

Attualità | 23 novembre 2021, 09:41

Energie rinnovabili: nella nostra provincia solo l'1,47% delle auto sono elettriche, poco di più in regione

I motivi risiedono nel costo elevato dei mezzi e lo scarso numero di punti di ricarica

Energie rinnovabili: nella nostra provincia solo l'1,47% delle auto sono elettriche, poco di più in regione

Secondo l’analisi di Facile.it e MiaCar.it su dati ACI, a inizio anno le autovetture elettriche e ibride presenti nella provincia di Imperia erano 1.874, vale a dire l’1,47% del parco auto circolante nella provincia. La percentuale fa guadagnare a Imperia il secondo posto nella graduatoria regionale. Complessivamente, in Liguria le automobili elettriche e ibride sono 14.713, ovvero l’1,74% del totale auto circolanti nella regione (a fronte dell'1,50% rilevato a livello nazionale).

Guardando i valori su base territoriale, al primo posto della classifica regionale si posiziona la provincia di Genova, dove il 2,04% delle auto è elettrico o ibrido. Seguono sul podio Imperia (1,47%) e Savona (1,46%). Chiude la graduatoria la provincia di La Spezia, dove le auto elettriche/ibride rappresentano l’1,40% del parco auto circolante.

Numeri forse piccoli ma destinati a crescere se si considera che, a livello nazionale, il 38% delle auto immatricolate nei primi 10 mesi del 2021 è elettrico o ibrido; la percentuale se applicata alle immatricolazioni totali rilevate in Liguria nel medesimo periodo, porterebbe il numero di veicoli green presenti sulle strade della regione ad oltre 24.000.

A confermare la crescente attenzione degli italiani verso i veicoli green è anche l’indagine commissionata da Facile.it e MiaCar.it agli istituti mUp Research e Norstat, da cui è emerso che quasi 7 automobilisti su 10 comprerebbero un’auto elettrica o ibrida (67,7%).

Continuando ad analizzare i risultati dell’indagine e scorrendo le motivazioni dei rispondenti che hanno dichiarato di essere disposti a comprare un veicolo elettrico o ibrido emerge che il 74,8% lo farebbe per contribuire in prima persona alla riduzione dell’inquinamento.

Molti, il 45,1%, sceglierebbero un’auto green per risparmiare sul carburante, mentre il 19,8% per avere meno limitazioni alla circolazione potendo, ad esempio, accedere alle aree Ztl così come consentito in alcune città d’Italia.

Tra le ragioni più diffuse per l’acquisto di un veicolo a basso impatto ambientale, indicata da quasi 1 automobilista su 3, vi è, infine, la paura che presto le auto diesel e benzina non potranno più circolare.

Guardando invece alle risposte di chi si è dichiarato contrario o indeciso, il 68% vede un grosso ostacolo nel prezzo di acquisto, il 43% nello scarso numero di punti di ricarica presenti sul territorio, mentre il 40% nella bassa autonomia di percorrenza di questi mezzi.

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium