/ Attualità

Attualità | 23 novembre 2021, 18:09

Crisi sanitaria e Covid: dopo i sentori positivi delle settimane scorse prenotazioni di Capodanno bloccate

E’ il dato che emerge nelle ultime ore dagli albergatori dell’estremo ponente ligure, che sono andati un po’ in allarme per i pochi turisti che stanno decidendo di prenotare le proprie vacanze di Capodanno.

Crisi sanitaria e Covid: dopo i sentori positivi delle settimane scorse prenotazioni di Capodanno bloccate

La crisi sanitaria che si sta registrando all’estero ha bloccato le prenotazioni per la fine dell’anno che, fino a qualche settimana fa stavano andando molto bene, sia a Sanremo che nel resto della provincia.

E’ il dato che emerge nelle ultime ore dagli albergatori dell’estremo ponente ligure, che sono andati un po’ in allarme per i pochi turisti che stanno decidendo di prenotare le proprie vacanze di Capodanno. “Purtroppo le notizie che rimbalzano dall’estero – ci ha detto Silvio Di Michele, presidente di Federalberghi Sanremo – vengono confermate anche dallo scarso interesse a programmare le vacanze. Il timore che arriva soprattutto da Germania, Austria, Svizzera e Francia è ampiamente giustificato dall’impennata di contagi e dai lockdown imposti in quei paesi”.

Al momento le prenotazioni, che come dicevamo stavano andando molto bene, si sono letteralmente bloccate e, purtroppo, si registrano anche alcune disdette. La discreta situazione sanitaria che si registra dalle nostre parti, in particolare la scarsa pressione ospedaliera, potrebbe portare a prenotazioni last minute ma, almeno per ora, le previsioni per il Capodanno in riviera non sono delle migliori.

In attesa di notizie dal Governo su ‘Green pass’ e ‘Super Green pass’ per ora i locali della nostra provincia sono regolarmente aperti e il lavoro è buono, soprattutto nei weekend. Ricordando che l’anno scorso, di questi tempi la sera era tutto chiuso e ci accingevamo a vivere le feste di fine anno chiusi in casa. Ora ci si augura che la pressione Covid rimanga almeno come adesso e che si possa, quanto meno, vivere un Natale più tranquillo magari pensando anche al turismo.

Carlo Alessi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium